INTERVISTA - Frosinone-Monopoli, il doppio ex Silva: "I biancoverdi possono stupire"

15.08.2019 17:00 di Domenico Brandonisio   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
INTERVISTA - Frosinone-Monopoli, il doppio ex Silva: "I biancoverdi possono stupire"

Intervistato dalla nostra redazione, Massimo Silva si sofferma su Frosinone-Monopoli, sue ex squadre prossime avversarie domenica nel terzo turno di Coppa Italia. I ciociari partono coi favori del pronostico, ma il gabbiano non deve darsi per vinto: "Il Frosinone,che ho seguito anche ad Ascoli, ha individualità notevoli. Punta alla Serie A, per il Monopoli non sarà facile anche se i biancoverdi si stanno comportando molto bene. Ma siamo sempre nel calcio d'agosto, magari qualche sorpresa ci scappa". 

C'è ottimismo in vista del prossimo campionato: "Vedo bene la squadra anche quest'anno, l'obiettivo dei playoff resta alla portata. Roselli, poi, ha esperienza. Inciderà il giusto, la C è cosa sua. Imprimere il proprio carattere alla squadra è una cosa molto importante. Adesso è stato raggiunto un traguardo storico, come quello del terzo turno. Ma ai miei tempi vivemmo un sogno altrettanto grande: nella fase a gironi affrontammo squadre del calibro di Lazio e Bologna, ci sembrava di sognare. Allenatore il compianto Russo, che ebbe il merito di inculcarci un calcio sano, effervescente, importante. Io scesi di categoria per venire a Monopoli, mi trovavo in una squadra competitiva (1985/86, ndr). Lo stadio, poi, era quasi sempre pieno. C'era grande calore, un grande connubio". 

Idee chiare sui migliori ed i nuovi arrivati: "Mi piace molto Donnarumma. Certo, le cessioni di Scoppa e Donnarumma sono state dolorose, però chi è arrivato è all'altezza del compito. I nuovi arrivati sono assolutamente all'altezza dei titolari. In attacco Fella sembra interessante, vista la doppia cifra raggiunta con la Cavese. Qualcosa me l'aspetto anche da Mendicino. Assieme possono costituire una coppia d'attacco pericolosa per tutti".