INTERVISTA - Monopoli, Bastrini: "A Catanzaro con la giusta mentalità. Occhio a Statella, corsa e tecnica"

20.02.2019 20:45 di Domenico Brandonisio   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
INTERVISTA - Monopoli, Bastrini: "A Catanzaro con la giusta mentalità. Occhio a Statella, corsa e tecnica"

Riparte al massimo il Monopoli. Domenica prossima Scienza e compagni dovranno misurarsi contro il Catanzaro, un'altra delle formazioni maggiormente accreditate per le primissime posizioni del campionato di Serie C. Il difensore Alessandro Bastrini, intervistato dalla nostra redazione, si mostra carico e deciso: "Ci stiamo preparando come al solito. Mister Scienza è puntiglioso, puntiamo ad una preparazione tattica meticolosa della partita. Il Catanzaro gioca bene, ha un buon palleggio. Sfrutteremo questa settimana al meglio per cercare di carpire le loro potenzialità ed il loro punti deboli. Chiave tattica? Più che altro servirà il giusto atteggiamento mentale. Senza di esso, il risultato positivo non arriva". 

Dei giocatori da tenere d'occhio c'è soprattutto Giuseppe Statella. L'attaccante ex Bari è stato un suo compagno di squadra ai tempi della Salernitana_ "Si, lo conosco molto bene. E' un giocatore di qualità, dotato di una bella corsa è fastidioso. nel gioco di Auteri credo sia importante, soprattutto in fase di spinta. Da questo punto di vista dovremo essere bravi ad interpretare le varie situazioni di gioco". 

Come onorare al meglio il compleanno del patron Lopez? "In verità non c'è stato nessun festeggiamento particolare. Regali? Non ne abbiamo parlato (ride, ndr), cercheremo nel nostro piccolo solo di prepararci al meglio. Certo, strappare punti al Ceravolo e poi centrare il traguardo dei playoff non sarebbe male, rappresenterebbe una grande soddisfazione per tutti. Il girone C è difficile, ostico. Faremo il massimo per centrare l'obiettivo stagionale". 

Si riparte, infine, dal calore dei tifosi. Contro la Juve Stabia erano in più di duemila: "E' stata una bella giornata, con tanta gente ed un tifo caloroso. Spero che la loro presenza ed il loro sostegno incessante restino una piacevole realtà. Sono il nostro valore aggiunto, uno stimolo in più".