INTERVISTA - Ternana-Monopoli, il doppio ex Zampa: "In Umbria ambiente caldo, ma con Scienza il riscatto è possibile"

12.09.2019 20:00 di Domenico Brandonisio   Vedi letture
INTERVISTA - Ternana-Monopoli, il doppio ex Zampa: "In Umbria ambiente caldo, ma con Scienza il riscatto è possibile"

Ternana-Monopoli sarà la partita del cuore per Enrico Zampa. Il centrocampista romano ha assaggiato la B con le fere ed è reduce dall'ultima esperienza calcistica maturata proprio in Puglia coi biancoverdi. Che gara è lecito aspettarsi al 'Liberati'? Di questo e di altro ancora la nostra redazione ne ha parlato con lui. 

Enrico Zampa, domenica due tue ex squadre si ritrovano da avversarie oltre trent'anni dopo l'ultima volta. Ovvero Ternana e Monopoli...

"Sono due società e squadre che nel mio percorso calcistico hanno inciso tanto. Nella Ternana ho mosso i primi passi in B, un campionato bellissimo e che spero di ritrovare un giorno. In biancoverde mi sono invece consacrato. Sono stani anni intensi, ho vissuto grandi emozioni. I playoff raggiunti fino all'anno scorso, poi, sono stati quasi come vincere un campionato". 

Perché hai lasciato Monopoli? 

"Avevo intenzione di rimanere, poi il calcio di porta a prendere altre strade. Volevo riavvicinarmi principalmente a casa, anche per motivi strettamente familiari. Non avrei mai pensato al ritorno di Scienza, soprattutto non mi aspettavo l'esonero di Roselli. Spiace, è una brava persona, ma il calcio è anche questo. Ma nel giro di un paio di settimane il Monopoli potrà tornare al meglio. Ora mi aspetta una missione difficile a Rieti. Puntiamo alla salvezza". 

La Ternana può vincere il campionato? E' l'unica squadra a punteggio pieno, peraltro. 

"E' ancora presto per dirlo. Ci sono tante pretendenti, questo è certo. La C di quest'anno è a tutti gli effetti una B2. Terni è un ambiente caldo, una piazza passionale. Il Monopoli troverà un ambiente ed una squadra difficili da affrontare. Ma i biancoverdi con le grandi squadre hanno sempre fatto grandi prestazioni". 

Che impressione ti ha fatto il Bari, domenica scorsa? 

"Li abbiamo imbrigliati al meglio, anche se forse loro si vede che giocano con un po' di pressione addosso. Come organico resta tra le favorite, hanno speso tanto. Poi però bisogna calarsi pienamente nella categoria, questo non è facile e soprattutto non è scontato".