Monopoli, il Catanzaro ed il 'Ceravolo' rievocano dolci ricordi. Due le partite storiche

21.02.2019 17:45 di Domenico Brandonisio   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito/Cosenza24.net
Monopoli, il Catanzaro ed il 'Ceravolo' rievocano dolci ricordi. Due le partite storiche

Quando si parla di Catanzaro e soprattutto di stadio ‘Ceravolo’, per l’ambiente Monopoli rievocare intensi ricordi viene spontaneo. Sono aneddoti di Serie C, tra passato remoto e recente, che raccontano di un gabbiano pronto a tutto pur di difendere il suo ruolo nel calcio che conta. In principio arrivò lo spareggio contro il Campobasso nella stagione 1988/89. Nell’allora Serie C1 gli adriatici si giocavano la permanenza contro la compagine rossoblù, peraltro reduce da diverse stagioni in Serie B. Nell’ultima giornata di campionato arrivò prima il successo in terra molisana, poi il trionfo nello scontro da dentro o fuori del ‘Ceravolo’ con un rotondo 4-1.

Più recente è invece il secondo lieto precedente, e coinvolge direttamente le aquile. Il 24 aprile 2016 la formazione allora guidata da D’Adderio strappò un prezioso 1-2 contro il Catanzaro al 93’: dopo le marcature di Agodirin e Croce, ci pensò Ferrara a tenere in corsa i biancoverdi per la salvezza. Anche in questo caso, poi, fu necessario uno spareggio playout per blindare la Lega Pro. Il difensore, che ha quasi raggiunto le 100 presenze in campionato col Monopoli, è rimasto l’unico superstite di quella rosa assieme a Mercadante.

Stavolta sul rettangolo verde suonerà ben altra musica. Calabresi e pugliesi sono animati da ambizioni d’alta classifica, per tutti sarà un test-verità soprattutto in ottica playoff. E’ l’ultima fatica per Scienza ed i suoi ragazzi prima della sosta.