Monopoli, settimana di silenzio ma non di stallo. Mercato: le situazioni contrattuali

25.05.2019 11:00 di Domenico Brandonisio   Vedi letture
Monopoli, settimana di silenzio ma non di stallo. Mercato: le situazioni contrattuali

La stagione in casa Monopoli è finita da un po', ma non le attenzioni rivolte al club e verso quello che sarà il prossimo futuro. La priorità, prima del mercato, è ovviamente la questione stadio: come già scritto su questo portale, si attende l'approvazione definitiva del crono-programma dei lavori da effettuare. Se la Lega Pro darà il via libera si procederà con la relativa approvazione dei fondi da stanziare con tempi di lavori che possono garantire il completamente dell'impianto in tempo utile per l'inizio del prossimo campionato. C'è ottimismo nell'ambiente, si incrociano le dita. L'ipotesi di trasferimento - seppur momentanea - in campo neutro nessuno vuole prenderla in considerazione. Poi si procederà con la scelta/riconferma del mister (Scienza, che farai?), quindi il mercato relativo ai calciatori.

IN SCADENZA/RINNOVI - Il direttore sportivo Cerri è al lavoro: il telefono inizia ad essere bollente e non solo per i primi caldi di stagione. Tanti i giocatori in scadenza o quasi. Bisogna decifrare il futuro di Sounas, Ferrara, Mercadante, Gerardi, Fabris, Scoppa, Mangione, Sanzone, Bastrini e Montinaro. Tutti in attesa di capire quello che sarà il loro futuro: per i primi tre da un po' di tempo si parla di rinnovo, praticamente ai saluti l'ex Venezia. 

PRESTITI - Il prolungamento del rapporto col gabbiano è un argomento che interessa anche Paolucci, di proprietà del Pescara. Tra gli altri giocatori in prestito riconosciamo prima di tutto Salvemini (Potenza, con diritto di riscatto a favore dei pugliesi), Berardi (Torino), e Maimone (Lecce). Gli ultimi due citati sono al passo d'addio, ma in bilico lo sono anche Gatti e Pissardo: sul difensore bisogna capire le reali intenzioni dell'Atalanta, sul secondo (è dell'Inter) non mancano gli interessamenti da parte dei club di Serie B. Una considerazione, tuttavia, è lecito farla: la tradizione dei buoni portieri in casa Monopoli si consolida di campionato in campionato. E' arrivato dopo Pisseri, Mirarco, Furlan, Bardini e Menegatti.Tra i pali si rischia davvero poco. Chiudono l'elenco dei prestiti un altro portiere, Crisanto (Roma), e Cavallari (dal Rimini). Si attende il rientro di Bacchetti dalla Cavese. 

DEFINITIVI - C'è però anche chi è forte di un contratto dalla durata maggiore: è il caso di Donnarumma (2020), Mendicino (2020), De Franco (2020), Mangni (2021, con opzione di recompra da parte dell'Atalanta), Rota (2020) e Zampa (2021). Per il centrocampista campano e per l'ex attaccante del Latina bisognerà tuttavia difendersi dalle sirene di mercato: sono la spina dorsale del sodalizio biancoverde. Ma se la volontà è quella di proseguire il percorso di crescita iniziato negli ultimi due anni c'è ben poco da temere.