Verso Monopoli-Bisceglie: un derby tra vecchi intrecci di mercato ed imprevedibilità

09.03.2019 09:30 di Domenico Brandonisio  articolo letto 376 volte
Verso Monopoli-Bisceglie: un derby tra vecchi intrecci di mercato ed imprevedibilità

Non c’è tempo per fermarsi in casa Monopoli. Archiviato il buon pareggio ottenuto contro la Viterbese, tutte le attenzioni sono ora rivolte al derby contro il Bisceglie. Una gara che, malgrado i 13 punti che attualmente separano le due squadre in classifica, si preannuncia per nulla scontata. I biancoverdi puntano al quinto posto in ottica playoff, i neroazzurrostellati vedono invece più vicina la salvezza dopo la clamorosa vittoria interna ottenuta contro il Catanzaro. I giallorossi, soltanto nel turno precedente, si erano imposti proprio su Scienza ed i suoi ragazzi al ‘Ceravolo’. La cura Vanoli (3 vittorie, 2 sul campo) inizia a funzionare. 

EX E INTRECCI DI MERCATO - Sarà inoltre un derby ricco di spunti a causa della presenza di diversi ex. In casa Monopoli ritroviamo Paolo Tavano – attuale responsabile delle relazioni esterne – ed il centrocampista Matteo Montinaro, ultimo arrivato nella sessione estiva di mercato. I due, nella passata stagione, hanno condiviso un’esperienza nella città dei dolmen. Percorso inverso invece per Leonardo Longo. Bizzarra l’ultima sua estate: non viene riconfermato dai biancoverdi dopo aver svolto una parte del ritiro, poco dopo però coglie la proposta del Bisceglie ed approda alla corte di Ginestra. Poteva rientrare nel quadro degli ex anche Ivan Jovanovic: l’attaccante è stato ad un passo dall’indossare i colori biancoverdi, poi spunta la Lucchese. 6 mesi dopo la parentesi toscana si torna a Bisceglie: lui nei derby sa come si fa, nella passata stagione suo è stato anche il gol del definitivo 2-1 del ‘Ventura’. Monopoli quindi avvisato.

ULTIMA VOLTA ED ARBITRO - Il precedente dell'andata al 'Ventura' ha visto il trionfo dei biancoverdi: 0-1, gol di Mangni. Da allora molte cose sono cambiate. Arbitra l’incontro il signor Ricci della sezione di Firenze, coadiuvato dagli assistenti Lenarduzzi e Colinucci. Fischio d’inizio alle ore 16.30.