Verso Monopoli-Reggina: scontro d'alta quota al 'Veneziani' con diversi ex

26.01.2019 10:00 di Domenico Brandonisio   Vedi letture
Verso Monopoli-Reggina: scontro d'alta quota al 'Veneziani' con diversi ex

Non che ci fossero molti dubbi, ma dopo i risultati maturati nell'ultimo turno infrasettimanale...una verità si offre nuda a noi. La sfida contro la Reggina promette scintille, spettacolo. Un peccato perdersela. I motivi? Svariati. Soltanto un punto separa le due squadre in campionato (5^ contro 6^) ed entrambe sono - a modo loro - ambiziose. Il Monopoli gioca, diverte, subisce, domina e vince: i tre punti raccolti contro il Rende hanno messo a nudo i limiti ma soprattutto la forza della formazione guidata da mister Scienza. Gli amaranto, dopo l'ultimo cambio societario, vorrebbero diventare la nuova padrona del campionato di C. Ormai le distanze dalla vetta sono siderali, ma il tutto e per tutto in vista dei playoff verrà tentato senza problemi. Troppo forti gli amaranto per la Viterbese di Antonio Calabro

MERCATO, CHE INNESTI! - Scongiurato il peggio sul piano societario, i calabresi hanno fatto il pieno di giocatori di qualità. E forse non è finita. Si parte dai baresi Bellomo e Strambelli: per lui l'ennesimo incrocio da ex al 'Veneziani' era stato sfiorato con la maglia del Potenza. L'attesa è stata prolungata solo di qualche settimana. Ogni volta, però, sono fischi per lui. Per non parlare di Baclet e Doumbia: l'ex Lecce è anche andato in gol nell'ultimo confronto contro la Viterbese. Lunga la striscia di risultati utili consecutivi (6). Cannoniere della squadra Sandomenico (7 reti). 

PRECEDENTI - Sono 6 i precedenti in Serie C tra le due squadre al 'Veneziani' (Lega Pro, Serie C, Serie C1). Il bilancio complessivo è di 2 vittorie del Monopoli e 4 pareggi. Mai una sconfitta, sin qui. Nella passata stagione biancoverdi ed amaranto non andarono oltre l'1-1 (era il 21 ottobre 2017, reti di Marino e Genchi. Chissà come andrà a finire, stavolta...non resta che godersi lo spettacolo!

EX - Diversi gli ex di gara, oltre Strambelli. Si parte dal tecnico biancoverde Giuseppe Scienza, in Calabria nella stagione 1990/91. Poi Federico Gerardi - in amaranto nell'ultimo anno e mezzo del club in Serie B. tra il 2013 ed il 2014 - e Riccardo Gatti, visto e seguito dalle parti del 'Granillo' soltanto nella passata stagione. Degno di nota anche Urban Zibert, anche lui in biancoverde ma nella passata stagione.