INTERVISTA - Nardò, l’ex De Luca: “Divergenza di vedute, ma ci siamo lasciati bene”

21.07.2019 11:15 di Vito Salvatore Di Noi   Vedi letture
Claudio De Luca
Claudio De Luca

E’ terminata, probabilmente ancor prima di iniziare, l’avventura di Claudio De Luca in sella alla panchina del Nardò: annunciato ufficialmente il 4 luglio, il tecnico di Castellana Grotte non è riuscito a trovare unità d’intenti con la società granata, tant’è che le voci di un possibile divorzio tra le parti giravano insistentemente già da qualche giorno.

Intervenuto ai microfoni di TUTTOcalcioPUGLIA.com, lo stesso De Luca ha spiegato quello che è accaduto nel giro di appena due settimane, culminato poi con la separazione:

Non entro nel merito delle motivazioni, perché non sarebbe corretto nei confronti di una società con la quale, in ogni caso, mi sono lasciato benissimo: da una settimana circa, però, avevo già fatto presente ai dirigenti del Nardò la mia volontà di non proseguire il rapporto stipulato qualche giorno prima. Ci sono diversi aspetti sui quali non ci siamo trovati d’accordo, ma ognuno li valuta in maniera del tutto personale: non volevo iniziare un’avventura non essendone del tutto convinto, rischiando di commettere gli stessi errori del passato, quando mi sono ritrovato a pagare colpe non mie, anche perché nel calcio a pagare è quasi sempre l’allenatore. Auguro al Nardò grandi soddisfazioni, ora anch’io mi guarderò attorno per capire quale possa essere il percorso più adatto per la mia carriera”.