Nardò, è un Natale infelice. Rigore dubbio a sfavore ma il Nola vince 3-1

23.12.2018 18:02 di Domenico Brandonisio  articolo letto 135 volte
Nardò, è un Natale infelice. Rigore dubbio a sfavore ma il Nola vince 3-1

Una vittoria figlia di cinismo e grinta. È quella ottenuta dal Nola contro un Nardò rivedibile e che pure era partito bene. Finisce 3-1 il match dello 'Sporting Club'. 

Dopo 5' Versienti trova il gol accentrandosi verso l'area di rigore: nulla può fare Gragnaniello, portiere ospite. Al 26' arriva il pareggio: il contatto falloso tra Palmisano e Tagliamonte c'è, ma la sensazione è che questo si verifichi fuori dall'area di rigore. L'arbitro Catanzaro non è dello stesso parere è dal dischetto Gennaro Esposito batte Rizzitano, trova l'1-1 ed il 10° gol in questo campionato. Al 35' proprio Tagliamonte manca il vantaggio, si rifà 4 minuti dopo. Ottimo l'assist da destra ed in piena area di rigore da parte di Troianiello. Crollano psicologicamente col passare dei minuti i granata.

Nella ripresa il Nardò prova a restare in partita, ma anche il Nola ha le sue occasioni. Gol sbagliato, gol subito: Mingiano spreca uno spunto di De Pascalis, al 71' i campani festeggiano. Contropiede ed ampia libertà di movimento per Troianiello: il suo assist favorisce l'inserimento di Stoia, che trova il 3-1. I salentini cercano poi il gol della bandiera con una botta dalla distanza di Arario e con un colpo di testa di Aquaro, ma non è giornata. Il girone d'andata termina con 25 punti all'attivo.