Nardò, Taurino: "Playoff? Non poniamoci limiti, ma restiamo umili. Col Cerignola gara complicata"

06.12.2018 20:30 di Domenico Brandonisio  articolo letto 207 volte
Nardò, Taurino: "Playoff? Non poniamoci limiti, ma restiamo umili. Col Cerignola gara complicata"

Ancora 48 ore ed in casa Nardò sarà tempo di derby contro il Cerignola. Mister Taurino fa il punto in casa granata in conferenza stampa: "Abbiamo passato una buona settimana, i ragazzi stanno bene e si lavora come sempre. Contro il Cerignola sarà una partita complicata, lo sappiamo. Servirà lo spirito giusto contro una delle squadre più forti di questo campionato. Sono stati costruiti per vincere, con una rosa ampia e di categoria superiore. Dal canto nostro dovremo fare la nostra parte. Vedremo cosa saremo in grado di fare. Voglio rivedere il fuoco tra i miei ragazzi, forse domenica scorsa è in parte mancato. Va bene essere contenti per il successo sul Taranto, ma non deve più succedere". 

Su formazione e disponibilità: "Non ci dovrebbero essere grandissime novità, se non il rientro degli squalificati. Non ci saranno grandissime sorprese. Gigante in difesa? E' una possibile soluzione, l'abbiamo provata e la valuteremo sino in fondo. Le sue caratteristiche sono diverse da quelle degli altri centrocampista, sta crescendo e può migliorare tanto, soprattutto nella gestione della palla, ed evolversi".

Sul mercato: "Sicuramente non prenderemo calciatori in più, poi in queste occasioni vanno anche colte le occasioni. Se troveremo gente in grado di poterci dare una mano ne approfitteremo. L'unica richiesta fatta alla società riguarda il dover ampliare maggiormente la batteria dei 2000. Attualmente in questo aspetto siamo più limitati". 

Quanto crede il mister nei playoff? Ecco la sua risposta: "Tutti abbiamo ambizioni. Se saremmo in grado di giocarcela per i playoff lo scopriremo strada facendo. Non ci tireremo mai indietro, proveremo a fare del nostro meglio. Prima, però, va affrontato un trittico di partite importanti".