Nardò, Taurino: "Serve una squadra guerriera per una partita complicata"

08.11.2018 20:00 di Domenico Brandonisio  articolo letto 261 volte
Nardò, Taurino: "Serve una squadra guerriera per una partita complicata"

Contro il Pomigliano per mantenere alta la concentrazione e ripetersi coi tre punti. Parola di mister Taurino, già carico per la trasferta di Mugnano di Napoli: "Andiamo in casa di una squadra che ha incontrato delle difficoltà e che adesso sta cercando di risalire. Hanno perso contro la Fidelis quasi allo scadere, sta subendo poco e si gioca tutte le partite a viso aperto. Ci aspetta una partita complicata, dobbiamo farci trovare pronti contro una formazione agguerrita. Pertano serve un Nardò guerriero. La vittoria ottenuta domenica scorsa non deve assolutamente farci sentire appagati. L'imperativo è sfruttare ogni situazione positiva e fare una buona prestazione". 

Sugli infortunati: "Spero di recuperare qualcuno, ci sto lavorando. Stiamo cercando di capire le varie situazioni. Nelle prossime tre partite, tutte ravvicinate, sarà indispensabile avere più gente possibile a disposizione. Se non ci saranno recuperi a tempo pieno, spero almeno di averne sul piano delle alternative. Detto questo, i punti ottenuti domenica costituiscono sempre una grande iniezione di fiducia sul piano morale". 

Sarà meglio, alla luce degli ultimi precedenti, affinare la precisione sui calci di rigore. Ma Taurino non fa drammi: "Si sbagliano in tutte le categorie, è un dato di fatto. Ottenerli vuol dire prima di tutto mettere in difficoltà gli avversari. Vuol dire proporsi. Inutile per il resto farsi troppi problemi. Ma va detto ad onor del vero che in certi casi entra in gioco anche un fattore mentale".