Verona, Grosso: "Quella di Foggia trasferta lontana. Impegno complicato, ma stimolante"

29.12.2018 18:30 di Dennis Magrì  articolo letto 93 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Verona, Grosso: "Quella di Foggia trasferta lontana. Impegno complicato, ma stimolante"

Fabio Grosso, tecnico dell'Hellas Verona, ha commentato così la partita contro il Foggia in programma domani: "Trasferta lontana e con poco tempo per recuperare - sono le parole evidenziate dal sito ufficiale del club - dopo la bella vittoria sul Cittadella, ma la nostra volontà deve rimanere quella di andare a fare una grandissima partita. Ci prepareremo questo appuntamento complicato ma stimolante, il Foggia è una squadra che senza la penalizzazione avrebbe fatto un campionato di buon livello. Vengono da un momento difficile e metteranno in campo tutto quello che hanno, siamo consapevoli di questo ma anche di avere tutte le qualità per metterli in difficoltà. Anche col Cittadella abbiamo dimostrato come tutti possano essere protagonisti, di come tutti rispondano presente quando chiamati in causa. Ora dobbiamo recuperare le energie perché ci sarà bisogno di una grande prestazione per uscire dallo Zaccheria con dei punti, e sulla scelta della formazione dovrò valutare come i singoli calciatori sono usciti dalla gara di giovedì. Rispetto a Cittadella abbiamo convocato anche Danzi, Empereur e Marrone, è da valutare la loro effettiva possibilità di scendere in campo ma abbiamo bisogno di tutti. Danzi, Kumbulla e Tupta protagonisti in prima squadra? Una cosa molto bella, sono ragazzi giovani ma di grande qualità. Con loro non bisogna avere fretta, hanno le caratteristiche umane e tecniche per poter fare un grande percorso che è partito dalle giovanili di questo club".