Salvatore Caiata, presidente del Potenza, lancia l'allarme per la Serie C e per il mondo del calcio: "Alla luce dei contagi che stanno crescendo in maniera incontrollata, temo che non si giocherà più per quest'anno", ha dichiarato ai colleghi de La Gazzetta del Mezzogiorno. Il presidente, per altro parlamentare, ha commentato poi:  "Quasi tutte le società saranno in ginocchio: o il sistema sarà capace di farsi forza e di autoregolamentarsi per una sua sostenibilità o c'è il rischio di vedere scomparire tante squadre. La gestione dell'emergenza? Penso siano state fatte scelte sbagliate. Ne vanno fatti molti di più, a partire dal personale sanitario. Personalmente mi sono chiuso in casa per 14 giorni dopo aver incontrato il questore della Camera, Cirielli, risultato positivo, ma il tampone non mi è stato fatto. Non so se sono contagiato, portatore sano o cosa. Quanti, dopo aver incontrato persone infette, invece di isolarsi se ne vanno in giro a veicolare il virus?".

Sezione: SERIE C / Data: Dom 22 Marzo 2020 alle 17:00
Autore: Giuseppe Andriani / Twitter: @peppeandriani
Vedi letture
Print