Simone Corazza, attaccante della Reggina, intervenuto alla trasmissione Vai Reggina, ha dichiarato: "Nonostante lo stop forzato, la nostra mentalità non cambia, siamo partiti a luglio con un obiettivo in testa e faremo di tutto per centrarlo. Essere a più nove sulla seconda (il Bari, ndr) è motivo di orgoglio e dispiace aver interrotto il cammino, però ora la preoccupazione principale è la salute e dobbiamo restare a casa, più avanti vedremo cosa succede per ripartire più forte di prima".

Sezione: SERIE C / Data: Ven 20 Marzo 2020 alle 11:30
Autore: Stefano Di Bella / Twitter: @Dibella97
Vedi letture
Print