Serie C, giudice sportivo: Rieti-Reggina, 0-3 confermato e laziali penalizzati. Bari multato, Gatto (Bisceglie) fermo un turno

19.11.2019 17:55 di Domenico Brandonisio   Vedi letture
Fonte: lega-pro.com
Serie C, giudice sportivo: Rieti-Reggina, 0-3 confermato e laziali penalizzati. Bari multato, Gatto (Bisceglie) fermo un turno

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito da Silvia Zabaldi e dal Rappresentante dell'A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, nella seduta del 18 Novembre 2019 ha adottato le deliberazioni che di seguito integralmente si riportano: "

GARE DEL 16 E 17 NOVEMBRE 2019

GARA RIETI - REGGINA (non disputata) Il G.S. letti gli atti ufficiali OSSERVA - che la gara in oggetto non si è disputata per decisione del direttore di gara il quale, dopo aver constatato che il soggetto indicato come allenatore nella distinta presentata dalla società Rieti (signor Pezzotti Lorenzo) non risultava abilitato a ricoprire detta funzione né era provvisto di autorizzazione in deroga da parte della Lega, invitava la società Rieti a regolarizzare la propria distinta indicando un allenatore abilitato, - che trascorsi 45 minuti dall'orario di inizio di gara, a fronte della mancata regolarizzazione, l'arbitro non dava inizio alla gara RILEVA - che appare comprovata la responsabilità della società Rieti che, con il suo comportamento omissivo, quale documentato dagli atti ufficiali, ha impedito la regolare effettuazione della gara; - che nella fattispecie, la società Rieti appare sanzionabile sia a norma del primo comma dell'art. 10 CGS, sia a norma del quarto comma del medesimo articolo, non essendosi la stessa presentata in campo (in condizioni idonee a disputare la gara) nei termini previsti dal regolamento

TANTO PREMESSO DELIBERA - di sanzionare la società RIETI con la perdita della gara in oggetto con il risultato di 0-3 - di infliggere alla medesima società l'ulteriore sanzione della penalizzazione di un punto in classifica.

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA'

AMMENDA € 1.000,00 BARI perché propri sostenitori, in campo avverso, introducevano e facevano esplodere nel proprio settore due petardi, senza conseguenze (r.proc.fed., r.c.c.).

€ 1.000,00 CATANIA perché propri sostenitori, in campo avverso, introducevano e facevano esplodere, nel proprio settore, un petardo senza conseguenze; i medesimi accendevano un bengala che nella combustione, danneggiava un seggiolino del settore da loro occupato (r.proc.fed., r.c.c., obbligo risarcimento danni, se richiesto).

€ 1.000,00 RIMINI perché propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore due petardi, senza conseguenze (r.proc.fed., r.c.c.).

€ 500,00 CESENA perché propri sostenitori danneggiavano i servizi e le strutture del settore dello stadio loro riservato (r.c.c., obbligo risarcimento danni, se richiesto).

€ 500,00 PISTOIESE per aver causato ritardo sull'orario d'inizio della gara.

ALLENATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE E AMMENDA € 500,00

CACIOLI LUCA (BARI) per comportamento irriguardoso nei confronti della terna arbitrale (panchina aggiuntiva, r.A.A.).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA E AMMENDA € 500,00

SEPE PASQUALE (PICERNO) per comportamento non regolamentare e reiterate proteste durante la gara (r.A.A., panchina aggiuntiva).

 MASSAGGIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA E AMMENDA € 500,00

LEVRINI RICCARDO (MODENA) per atteggiamento irriguardoso e provocatorio nei confronti dell'arbitro (panchina aggiuntiva).

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

MIRACOLI LUCA (COMO) per aver spinto a terra un avversario mettendogli le mani sul viso a gioco fermo.

LA ROSA LUCA (OLBIA) per aver colpito con un calcio un avversario a gioco fermo.

CICERI SAMUEL ALESSAND (PRO VERCELLI) per comportamento irriguardoso verso un assistente arbitrale (calc. riserva, r.A.A.).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

GATTO ALESSANDRO (BISCEGLIE) per atto di violenza nei confronti di un avversario in azione di gioco.

GABIONETTA DENILSON M (PADOVA) per essere intervenuto su un avversario con forza spropositata in azione di gioco.

MALACCARI NICOLA (GUBBIO) per essere intervenuto su un avversario con forza spropositata in azione di gioco.

FRANCHINO GABRIELE (PRO VERCELLI) perché, in reazione all'avversario che lo aveva spinto a terra, colpiva il medesimo con un calcio.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE

RICCIARDI MANUEL (A.J. FANO) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

POMPEU DA SILVA RONALDO (PADOVA) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

BUCOLO ROSARIO ALESSAN (CATANIA) per condotta non regolamentare e per condotta scorretta verso un avversario.

CESARETTI CRISTIAN (GUBBIO) per condotta scorretta verso un avversario e per simulazione di fallo.

STEFANELLI NICOLA (MODENA) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

BUBAS SERGIO NICOLAS (VIBONESE) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

DI PIAZZA MATTEO (CATANIA SPA) perché, al termine della gara, rientrando negli spogliatoi, assumeva atteggiamento offensivo e provocatorio nei confronti dei tifosi locali (r.proc.fed).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (V INFR)

MATINO EMMANUELE (CAVESE)

DE FEUDIS GIUSEPPE (CESENA)

BACCHETTI LORIS (GUBBIO)

KONATE DRAMANE (GUBBIO)

BATTISTINI MATTEO (PRO PATRIA)

SILVESTRO VINCENZO (RIMINI)

GELONESE LUCA (SAMBENEDETTESE)

IERARDI MARIO (SUDTIROL)

PUGLIESE MARIO (VIBONESE)

CAZZOLA RICCARDO (VIRTUSVECOMP VERONA)