Casarano-Brindisi 4-0: perfetti i ragazzi di De Candia, crollano i biancazzurri

15.09.2019 17:50 di Giuseppe Andriani Twitter:    Vedi letture
Fonte: Inviato a Casarano
Casarano-Brindisi 4-0: perfetti i ragazzi di De Candia, crollano i biancazzurri

Il Casarano fa festa, per il Brindisi è un brusco risveglio: finisce 4-0 il derby del Capozza tra i biancazzurri e i rossoazzurri. De Candia azzecca tutto, trova una squadra motivata e capace di rialzarsi dopo il ko di domenica scorsa con il Taranto, Olivieri lamenta un Brindisi poco incisivo e con poca grinta. In avvio apre le danze Tiscione, all'undicesimo, scattando sul filo del fuorigioco. Raddoppia Mincica, servito da Olcese, in una bella azione corale alla fine del primo tempo. Incassato il 2-0 prova a reagire la squadra biancazzurra, trova un'occasione in area con Montaldi, ma poi crolla a inizio ripresa. E ci mette sette minuti sette minuti Olcese a realizzare il 3-0, poi Tiscione chiude con il 4-0. Nel Brindisi entra Ancora e prova a dare la scossa, due occasionissime ma il gol della bandiera non arriva.

CASARANO-BRINDISI 4-0

Marcatori: 11’ pt e 29’ st Tiscione (C), 37’ pt Mincica (C), 7’ st Olcese (C).

CASARANO (3-5-2): Guarnieri; Girasole (25’ st Cianci), D’Aiello, Mattera; Versienti (30’ st Morleo), Mincica (33’ st Rescio), Giacomarro (37’ Russo), Buffa, Santagata; Olcese (37’ st Foggia), Tiscione. A disposizione: Morabito, Dall’Oglio, Palmisano, Cappilli. All. Pasquale De Candia.

BRINDISI (4-5-1): Lacirignola; Corbier (1’ st Touré), Ianniciello, Capone, Fruci; Pizzolla (1’ st Galiano), D’Ancora (12’ st Zappacosta), Marino, Lombardo, Sorrentino (12’ st Semião Granado); Montaldi (29’ st Ancora). A disposizione: Pizzolato, Dario, Masocco, Mosca. All. Massimiliano Olivieri.

Arbitro:  Alessandro Cutrufo - sezione di Catania; 1° assistente: Antonino Junior Palla - sezione di Catania; 2° assistente:  Francesco Piccichè - sezione di Trapani.

Ammoniti: Tiscione (C), Fruci, Ancora (B).

Note: corner 5-5; recupero 0’ pt, 4′ st; circa 1200 spettatori; trasferta limitata a 60 tifosi brindisini; gara iniziata con 6’ di ritardo.