Show del Cerignola, il Brindisi resta al palo. Troppo forte l'Audace per una squadra di Ciullo rimaneggiata dalle assenze di Ianniciello e Dorato. Il tecnico biancazzurro schiera dal 1' Zappacosta per D'Ancora, non al meglio. Nel Cerignola gioca Tancredi a sinistra in difesa nel 4-2-3-1, non c'è Celentano (solo in panchina). Il primo squillo è dei padroni di casa: annullato un gol al 5' per fuorigioco di Longhi su punizione illuminante di Sansone. Ma il primo quarto d'ora è un monologo e al 15' arriva il vantaggio: è Longo a concludere in porta, dopo un tiro di Rodriguez da posizione defilata. Non impeccabile Pizzolato nell'occasione. Il Brindisi piuttosto che accusare il colpo reagisce: Ancora inventa, Tourè va nello spazio e fa 1-1. Bellissima l'azione dei biancazzurri. Il Cerignola rischia di andare sotto quando al 27' Ancora calcia dal limite, il Brindisi accelera, i gialloblù restano in 10, per una simulazione di Alfarano, già ammonito. Nel finale di primo tempo Dario sfiora il vantaggio biancazzurro: è il 31esimo, palla ribattuta da pochissimi metri. 

Nella ripresa va in scena un Cerignola da primato, già da Serie C: all'ottavo Sansone porta in vantaggio i suoi, girata veloce in area di rigore che non lascia scampo a Pizzolato. Il Brindisi risponde con Ancora: al tiro da buona posizione, palla alta. Al quarto d'ora fa 3-1 Sansone: una perla su calcio di punizione. Al 21' Rodriguez spreca la rete: troppo forte il suo pallonetto. Ancora si rende pericoloso al 24', ma la partita ormai sembra chiusa. Dà una doppia mandata Rodriguez, che fa 4-1 con un diagonale che beffa Pizzolato su lancio di Longo. Il Brindisi mette sul piatto l'orgoglio, ma non basta. Lo show del Cerignola è da lectio magistralis, evidente la differenza tecnica: 4-1.

AUDACE CERIGNOLA (4-2-3-1): Cappa; Alfarano, Caiazza (41’ st Russo), Longhi, Tancredi (26’ st Celentano); Di Cecco, Coletti; Sansone (30’ st Marotta), Longo (43’ st Sindic), Loiodice; Rodriguez (32’ st Martiniello). A disposizione: Sarri, Muscatiello, Venuti, Cinque. All. Vincenzo Feola.

BRINDISI (3-5-2): Pizzolato; Dario (20’ st Nardelli), Capone, Fruci (28’ st Cuomo); Boccadamo, Pizzolla, Marino, Zappacosta (33’ st Merito), Escu (39’ st Marangi); Ancora, Toure. A disposizione: Lacirignola, Giglio, Nocerino, D’Ancora, Maglie. All. Salvatore Ciullo.

Arbitro: Sig. Francesco Lipizer - sezione di Verona; 1° assistente: Sig. Jacopo Cioffredi - sezione di Padova; 2° assistente: Sig. Benedetto Torraca - sezione di La Spezia.

Ammoniti: Alfarano, Di Cecco (AC); Capone, Merito (B).

Espulsi: al 28’ del pt Alfarano (AC) per doppia ammonizione.

Note: corner 5-5; recupero 1’ pt, 4’ st; circa 1800 spettatori.

Sezione: SERIE D / Data: Dom 26 Gennaio 2020 alle 17:03 / Fonte: Inviato a Cerignola
Autore: Giuseppe Andriani / Twitter: @peppeandriani
Vedi letture
Print