Doccia ghiacciata per la Sanremese. La squadra ligure, che aveva vinto con il punteggio di 1-0 la semifinale d'andata di Coppa Italia di Serie D contro la Folgore Caratese (gara di ritorno, originariamente in programma per la giornata di ieri, rinviata), ha perso la partita a tavolino. Dopo un paio di settimane di attesa, il Giudice Sportivo ha infatti scelto di ribaltare il risultato maturato sul campo, accogliendo il ricorso della compagine lombarda e assegnando a essa il 3-0 a tavolino. Alla base della discussa decisione, la posizione del calciatore Alex Gagliardini, regolarmente presente in campo tra le fila dei padroni di casa ma in realtà colpevole di non aver mai scontato il turno di squalifica rimediato nella competizione nel lontano 2016 ai tempi della sua avventura con la maglia dell'Aquila. La società biancoazzurra, alla quale a questo punto servirà un'impresa nel match di ritorno, ha già dato mandato ai propri legali di presentare ricorso. 

La notizia interessa da vicino il Fasano, che proprio ieri ha raggiunto una storica qualificazione alla finale di Coppa Italia, sconfiggendo nettamente il Tolentino tra le mura amiche nella semifinale di ritorno. Il club pugliese, in attesa di conoscere il nome del proprio avversario, nell'atto conclusivo della competizione dovrà fare a meno di Gianmarco Rizzo, squalificato per un turno dal Giudice Sportivo dopo l'ammonizione ricevuta qualche ora fa (era finito precedentemente in diffida). 

Sezione: SERIE D / Data: Gio 13 Febbraio 2020 alle 20:30
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print