La guida al campionato di Serie D/H: i top player del girone

13.09.2018 11:45 di Alfonso Divito  articolo letto 3144 volte
La guida al campionato di Serie D/H: i top player del girone

Non solo un girone H dall’alto appeal territoriale nell’annata che sta per cominciare, ma anche un alto numero di top player che rendono il raggruppamento pugliese uno dei più apprezzabili in fatto di estro, esperienza e tecnica dei singoli. Cerignola, Bitonto, Nardò e Taranto possono contare su dei veri crack per la categoria e, senza dubbio, ci regaleranno una stagione indimenticabile a suon di numeri e goal. 

 

D’Agostino (Taranto) - Uno dei colpi invernali dello scorso anno è sicuramente quello messo in atto dal Taranto che può contare sul fantasista ex Campobasso anche per questa nuova stagione. E’ stato l’uomo della provvidenza degli ionici, un giocatore in grado di prendere in mano la squadra e trascinarla nella rincorsa playoff: calciatore genovese classe 1992, sta confermando tutto il suo potenziale anche con la maglia del Taranto. Questa può essere la stagione della definitiva consacrazione dalle parti dello ‘Iacovone’.

Vittorio Esposito (Cerignola) - Un altro tassello di elevata tecnica e fantasia del raggruppamento H è rappresentato dal ‘Messi del Molise’ in forza all’Audace Cerignola, Vittorio Esposito. Lo scorso anno Esposito ha vestito la casacca della Sambenedettese in Serie C totalizzando 30 presenze e 3 gol. Esaltanti le due stagioni precedenti con la maglia del Matelica in D dove ha collezionato 44 presenze e 24 reti. Nella stagione 2014/15, la consacrazione con 17 realizzazioni in 27 gare con la maglia del Chieti. Una stagione da incorniciare che lo porta in B a Pescara, dove solo un grave infortunio lo ferma dal grande salto.

Hernan Molinari (Nardò) - Colpo di mercato anche per la compagine granata del Nardò che si è assicurata le prestazioni del forte ed esperto attaccante argentino Hernan Molinari. Classe ’82, nativo di La Plata, ha vestito le casacche di Taranto, Cavese, Fermana, Brindisi e Vis Pesaro dove ha realizzato complessivamente più di 200 reti.

Daniele Fiorentino (Bitonto) - Esperienza da vendere, piede educato e geometrie senza pari. Sono queste le caratteristiche del forte centrocampista originario di Giovinazzo in forza all’USD Bitonto. Classe ’88, è stato tra i principali artefici della cavalcata verso la D dell’Omnia Bitonto con la sua indubbia qualità.

Nicola Loiodice (Cerignola) - Estro e fantasia al servizio dello scacchiere gialloblù da due anni a questa parte sono rappresentate dal forte esterno barese, rientrato all’Audace dopo la breve parentesi in Eccellenza con l’Omnia Bitonto. Dribbling di pregevole fattura, marcature da cineteca e tanta, tanta velocità per innescare le ripartenze degli ofantini. Così come nella scorsa annata, il talento barese può essere l’arma in più di Mister Bitetto. I suoi dribbling li ricorda anche il pubblico dello ‘Zaccheria’, quando nell’amichevole tra Foggia e Cerignola, il fantasista del Cerignola si fece apprezzare per le sue elevate doti tecniche.