Taranto, 41 anni fa la scomparsa di Iacovone: una bandiera che mai sarà dimenticata

06.02.2019 15:30 di Manuel Panza Twitter:    Vedi letture
Taranto, 41 anni fa la scomparsa di Iacovone: una bandiera che mai sarà dimenticata

Nel calcio di oggi è sempre più difficile trovare bandiere da cui prendere spunto o ispirarsi, ma quasi ogni città ha idolatrato e amato un calciatore tanto da farlo diventare un vero e proprio simbolo. A Taranto, per esempio, non ci sono molti dubbi: il simbolo della città dei due mari è Erasmo Iacovone, attaccante alla quale è stato intitolato anche lo stadio, che ha fatto sognare e gioire a suon di gol l'intero capoluogo ionico fino al triste evento della notte tra il 5 e il 6 febbraio del 1978, quando perse la vita a causa di un incidente stradale. Quel giorno il Taranto pareggiò 0-0 con la Cremonese ed era in piena corsa per il raggiungimento della Serie A. La sua storia viene tramandata di generazione in generazione e la data di oggi, il 6 febbraio, rappresenta ormai una giornata significativa e triste per Taranto, che ricorderà per sempre il suo bomber ormai divenuto una bandiera eterna.