Taranto, chi si rivede: comincia l'era Panarelli 2.0, dalla stretta di mano con Giove

22.10.2019 09:45 di Dennis Magrì   Vedi letture
Taranto, chi si rivede: comincia l'era Panarelli 2.0, dalla stretta di mano con Giove

Tocca a Luigi Panarelli risollevare le sorti del Taranto. Un legame che non si è mai rotto del tutto, nonostante il divorzio sia arrivato in maniera anche un po' scioccante subito dopo la sconfitta nella finale play-off contro il Cerignola, con Giove ad annunciare che l'era del tarantino doc sulla panchina rossoblù sarebbe terminata lì.

"Ringrazio pubblicamente il presidente Massimo Giove per il passo indietro che ha fatto. Ci siamo parlati e ci siamo confrontati, abbiamo detto tutto compreso ciò che poteva far male sia a uno che all'altro", ha esordito in conferenza stampa il nuovo condottiero degli ionici. Insomma, lo immaginiamo come un incontro in cui si è passato dall'orgoglio a una calorosa stretta di mano, dopo essersele dette di tutti i colori (si fa per dire, ma chissà...): chissà che non sia la scossa che serviva a squadra e ambiente. L'era Panarelli riparte dalle ventitré vittorie in trentotto gare della passata stagione, con 71 gol fatti e una media punti di 2,03 a partita (coppa e play-off compresi).