Taranto inarrestabile: 1-3 a Nola e settimo successo consecutivo

03.02.2019 16:30 di Manuel Panza Twitter:   articolo letto 1474 volte
Taranto inarrestabile: 1-3 a Nola e settimo successo consecutivo

Continua la marcia positiva del Taranto, che sbanca anche lo stadio "Sporting Club" di Nola e ottiene il settimo successo consecutivo che permette di mantenere la vetta della classifica. D'Agostino apre le marcature al 32' su calcio di rigore e raddoppia il vantaggio al 79', Croce cala il tris all'86' ma non finisce qui: il Nola rende meno pesante la sconfitta siglando il gol del definitivo 1-3 al 93' con Tagliamonte. I campani hanno chiuso la gara in nove uomini a causa delle espulsioni di Paradisone (al 53') e D'Anna (al 55').

IL MATCH - Al 6' c'è il primo tiro della partita, lo effettua Di Bari in rovesciata ma spedisce il pallone sopra la traversa. Al 21' Troianiello cerca la rete con un debole pallonetto che termina tra le braccia di Antonino. Al 22' D'Agostino calcia da ifuori area, la conclusione è centrale e viene parata in due tempi da Gragnaniello. Al 25' Oggiano cerca il gol per due volte: prima con un colpo di testa e poi con un tiro di sinistro effettuato da terra, entrambe le conclusioni vengono respinte dal portiere Gragnaniello. Al 29' Bonavolontà sbaglia il passaggio e lancia Colarusso, il quale si invola verso la porta avversaria ma sbaglia completamente la conclusione spedendo il pallone sopra la traversa. Al 31' Paradisone atterra Esposito dall'interno dell'area di rigore: l'arbitro assegna il penalty. Dagli undici metri D'Agostino non sbaglia, spiazza Gragnaniello e sigla il gol del vantaggio. Al 36' Colarusso effettua un buon tiro al volo da fuori area, la sfera termina di poco sopra la porta difesa da Antonino. Al 39' Esposito calcia in porta direttamente su calcio di punizione, ma il suo tiro è fuori misura e sfiora la traversa. Al 46' D'Agostino effettua un buon cross per Oggiano, il quale calcia di destro da buona posizione ma non inquadra la porta e spedisce il pallone alto sopra la porta. Il primo tempo termina 0-1 in favore del Taranto.

Al 49', Troianiello anticipa Antonino e cerca il gol a porta sguarnita da posizione difficile ma la sfera termina a lato. Al 50' Roberti raccoglie un cross basso di Oggiano e colpisce di tacco, il pallone sfiora lentamente il palo. Al 53' Paradisone riceve il secondo giallo e lascia il Nola in dieci uomini. Al 54' D'Agostino ci prova da fuori area, la conclusione si spegne sul fondo. Al 55' seconda espulsione per il Nola: D'Anna commette un duro fallo e riceve la seconda ammonizione. Al 58' Oggiano tenta la rovesciata su un cross di D'Agostino, il pallone termina fuori. Al 68' Oggiano si accentra dalla sinistra ed effettua un tiro sul primo palo ma non inquadra la porta. Al 69' è Esposito a rendersi pericoloso con un'azione solitaria nella quale supera due avversari e calcia in porta ma Gragnaniello è attento e respinge in corner. Al 75' c'è un tiro di Manzo che termina abbontantemente sopra la traversa. Al 79' il Taranto trova il raddoppio: Esposito avanza dalla sinistra e raggiunge il limite dell'area prima di appoggiare il pallone verso D'Agostino, il quale calcia con precisione sul secondo palo e batte Gragnaniello. All'85' ci prova Manzo con un tiro da fuori area, ma la sfera termina sul fondo. All'86' il Taranto chiude i conti con Croce, il quale sfrutta un buon cross di Carullo e spedisce il pallone alle spalle di Gragnaniello siglando la rete che vale lo 0-3. Al 93' il Nola sigla il gol della bandiera con Tagliamonte che non sbaglia a due passi da Antonino. Il match termina 1-3 in favore del Taranto.

NOLA-TARANTO 1-3

RETI: 32' D'Agostino (T); 79' D'Agostino (T), 86' Croce (T), 93' Tagliamonte (N).

NOLA (4-3-3): Gragnaniello; Paradisone, D'Anna, Esposito P., Lippiello (73' Anzalone); Colarusso, Vaccaro, Del Prete; Troianiello (59' Milvatti), Esposito G. (83' Tagliamonte), Stoia (65' Madonna). A disposizione: Caliendo, Colonna, Napolitano G., Gaetano, Pastore. All. Stefano Liquidato.

TARANTO (4-2-3-1): Antonino; Pelliccia, Lanzolla (46' Menna), Di Bari (77' Carullo), Ferrara; Bonavolontà (62' Guadagno), Manzo; Oggiano, D'Agostino (80' Marsili), Esposito; Roberti (57' Croce). A disposizione: Pellegrino, Massimo, Di Senso, Salatino. All. Luigi Panarelli.

ARBITRO: Mattia Caldera di Como.

ASSISTENTI: Simone Venuti di Valdarno - Amedeo Carpano di Siena.

AMMONITI: Gragnaniello (N), Del Prete (N).

ESPULSI: Paradisone (N) al 53' per doppia ammonizione, 55' D'Anna (N) per doppia ammonizione.

RECUPERO: 1' pt - 4' st.