Barletta e Sly Trani si candidano a disputare un campionato di vertice: presumibile, perciò, che saranno le due squadre della BAT a contendersi il primo posto, fermo restando che nel corso degli ultimi anni l’Eccellenza ci ha abituato a qualunque scenario, anche il più inaspettato.

Si muovono, però, anche le altre società, soprattutto sui fronti dauno e salentino. L’Orta Nova ripartirà in panchina da mister Carbone, ingaggiato a campionato in corso al posto di Ciurlia e capace di conseguire una storica salvezza al timone del club foggiano. Aria di riconferma anche per Iannone alla guida dell’Audace Barletta. A Gallipoli, invece, si lavora sottotraccia per riportare in panchina Antonio Toma, trainer della promozione dei giallorossi dall’Eccellenza alla D nel lontano 2004. L'Otranto, dal canto suo, ha individuato nell'emergente Manco il sostituto di Bruno.

Spiragli di luce per il Vieste: nei prossimi giorni potrebbe essere sondata la disponibilità di alcuni imprenditori che si sarebbero detti disponibili a supportare l’attuale società che, qualche settimana addietro, aveva lanciato l’allarme relativo all’iscrizione.

Sezione: ECCELLENZA&PROMOZIONE / Data: Mar 07 luglio 2020 alle 19:30
Autore: Vito Salvatore Di Noi
Vedi letture
Print