Bisceglie, attacco in crescita: sempre in gol nelle ultime sei apparizioni

Corriere dello Sport
16.01.2020 13:00 di Antonio Bellacicco   Vedi letture
Bisceglie, attacco in crescita: sempre in gol nelle ultime sei apparizioni

La situazione di classifica diviene settimana dopo settimana sempre più problematica, la vittoria resta un ricordo ormai sbiadito nel tempo (un non successo in una delle prossime tre apparizioni andrebbe a completare la serie record di un girone intero senza acuti), ma in casa Bisceglie qualche indicazione positiva c'è. Per comprendere ciò di cui si parla, bisogna dare un'occhiata a quelli che sono i numeri offensivi fatti registrare dalla squadra nerazzurra negli ultimi due mesi, a cavallo tra la fine della gestione Pochesci e l'inizio di quella Mancini. 

Sei apparizioni, nove gol messi a segno, mai nessuna partita conclusa senza almeno un centro all'attivo: dal 2-1 di Monopoli dello scorso 16 novembre al 2-1 di Catanzaro dell'ultimo weekend, passando per il triplo 2-2 consecutivo contro Paganese, Cavese e Rieti e per l'1-1 nell'ultima del 2019 contro la Vibonese. Si inizia con una sconfitta, si prosegue con quattro pareggi, si finisce con una sconfitta. La media punti è rivedibile, ma la costante è piuttosto piacevole. Gli stellati hanno iniziato a trovare la via della rete con una certa puntualità e lo hanno fatto con soluzioni e interpreti differenti (tutti, però, appartenenti al reparto avanzato): a Montero -capocannoniere del periodo con cinque gol-, Letizia -a segno in due circostanze prima di accettare la corte del Rimini- e Gatto (un centro all'attivo), si è aggiunto da domenica anche Ebagua, al secondo acuto stagionale nella prima uscita da titolare. Mica male per un gruppo che in termini realizzativi, prima di questo filotto positivo, aveva faticato non poco per svincolarsi dall'ispirazione di Gatto, concludendo appena sei incontri con almeno una rete all'attivo. 

Ma non è tutto qui. Già, perché è estendendo il discorso alle due precedenti annate di professionismo che vien fuori la statistica che può far ben sperare: mai infatti il Bisceglie aveva superato quota cinque nel numero di match consecutivi con almeno un gol segnato (era capitato tra il febbraio e il marzo del 2018, a cavallo tra la 24^ e la 28^ giornata). Vietato, dunque, interrompere la tendenza; doveroso, piuttosto, alternarla con un miglior rendimento difensivo (troppe le 23 reti incassate nelle ultime 14 giornate). Le chances salvezza passano anche e soprattutto da questi dati.