Bisceglie, Gatto trascina i nerazzurri alla vittoria. Strepitoso Casadei

25.08.2019 19:35 di Cristina Scarasciullo Twitter:    Vedi letture
Bisceglie, Gatto trascina i nerazzurri alla vittoria. Strepitoso Casadei

Primi tre punti per il Bisceglie che esce vittorioso dal "Luigi Razza" di Vibo Valentia nonostante un Rende mai domo che ha cercato il pareggio fino al triplice fischio.

Nel primo tempo formazioni che si sono studiate per i primi minuti. Prima azione degna di nota al 21° da parte del Rende: tiro da fuori di Loviso che impegna Casadei. Nel momento in cui i padroni di casa sembravano essere vicinissimi alla rete del vantaggio è però arrivata la rete del vantaggio nerazzurro. Rinvio di Casadei, palla per Piccinni che crossa lungo per Gatto. Il numero 10 nerazzurro alza la testa e vede Borsellini fuori dai pali quindi brucia la difesa biancorossa in ritardo con un rasoterra per la gioia dei tifosi stellati al seguito. Il Rende prova subito a pareggiare i conti con Libertazzi ma Casadei fa buona guardia e le squadre vanno al riposo col Bisceglie in vantaggio.

Nella ripresa il Rende prova a forzare il ritmo e al 53° Libertazzi sfiora il pareggio. I nerazzurri amministrano il vantaggio cercando di non alzare troppo il ritmo della partita. Sfrutta tutti e cinque i cambi Vanoli, per dare un po' di respiro al Bisceglie. Il Rende è pericoloso solo in poche occasioni, ma Casadei è protagonista e blinda la porta del Bisceglie e garantisce ai suoi di portare a casa il risultato.

IL TABELLINO

Rende (4-2-3-1): Borsellini, Ampollini, Collocolo, Origlio, Libertazzi, Loviso, Vivacqua, Germinio, Bruno, Scimia (dall'85°Bonetto), Giannotti (dal 67° Morselli). Allenatore: Angelo Andreoli. A disposizione: Savelloni, Sicuro, Cipolla, Achik, Balze, Leveque, Palermo.
Bisceglie (4-4-2): Casadei, Tarantino (dal 78° Cardamone), Wilmots, Zigrossi, Mastippolito (dal 62° Turi), Gatto, Rafetraniaina (dal 78° Diallo), Abonckelet, Longo (dal 71° Montero), Piccinni, Ferrante (dal 71° Ungaro). Allenatore: Rodolfo Vanoli. A disposizione: Ndiaye, Spedaliere, Hristov, Murolo.
Marcatori: 42° Gatto
Terna arbitrale: Federico Fontani di Siena (Claudio Barone, Giulia Tempestilli di Roma).
Ammoniti: Vivacqua, Ampollini, Piccinni e Gatto.
Calci d'angolo: 4-2.