Bisceglie, pareggio preziosissimo con la Cavese!

01.12.2019 17:05 di Cristina Scarasciullo Twitter:    Vedi letture
Bisceglie, pareggio preziosissimo con la Cavese!

Un punto preziosissimo per il Bisceglie che riesce a recuperare due volte lo svantaggio grazie alle reti di Gatto e Letizia che si è visto anche annullare un gol nel primo tempo.

Nella prima frazione parte forte la Cavese che si rende subito pericolosa e passa in vantaggio al 25° con Germinale su cross di Sainz-Maza. Al 42° Letizia pareggia su assist di Mastrippolito, partito però in fuorigioco. All'intervallo è dunque 1-0. Nella ripresa è Gatto a pareggiare i conti al 69° che sfrutta una ripartenza e batte Kucich alla prima occasione utile. Non c'è tempo per esultare però perché al 71° Matino riporta in vantaggio i suoi con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Al 73° Castagna atterra Gatto in piena area di rigore: dal dischetto si presenta Letizia che non sbaglia e realizza il primo gol in nerazzurro. Mancini poi protegge il risultato portando a casa un punto preziosissimo che insieme alle sconfitte di Rende e Rieti valgono il sorpasso in classifica.

Nel prossimo turno i nerazzurri renderanno visita al Rieti, in uno scontro salvezza da non perdere assolutamente.

Il tabellino

CAVESE-BISCEGLIE 2-2

Cavese (4-4-1-1): Kucich, Castagna, Favasuli, Sainz-Maza (dal 58° El Ouazni), Germinale, Rocchi, Matera, Spaltro (dal 75° Addessi), Matino, Nunziante (dall'81° D'Ignazio), Russotto (dall'81° Sandomenico). Allenatore: Campilongo. A disposizione: Bisogno, Polito, Di Roberto, De Rosa, Petrosino, Marzorati, Guadagno De Luca.
Bisceglie (3-5-2): Borghetto, Diallo, Mastrippolito, Armeno, Montero (dal 60° Gatto), Rafetrainaina (dal 46° Abonckelet), Letizia (dal 79° Ebagua), Karkalis, Turi, Piccinni, Zibert. Allenatore: Mancini. A disposizione: Casadei, Camporeale, Cardamone, Longo, Spedaliere, Hristov, Murolo, Ferrante, Manicone.
Marcatori: 25° Germinale, 69° Gatto, 71° Matino, 74° Letizia (rigore).
Terna arbitrale: Andrea Bordin di Bassano del Grappa (Emanuele De Angelis di Roma e Mattia Bartolomucci di Ciampino).
Ammoniti: Rafetrainaina, Matino, Russotto, Letizia, Armeno, Addessi, El Ouazni, Turi. Calci d'angolo: 4-3.