Un solo punto raccolto nelle due partite, a fronte di nessun gol segnato. Anche le grandi possono rallentare, in questo caso il Bitonto, capolista del girone H di Serie D. Uno stop cosi non capitava da inizio campionato: tra la terza e la quarta giornata, infatti, si susseguirono due ko contro Fasano ed Agropoli. A questi seguì tuttavia una reazione da grande squadra, andando poi a raccogliere 19 risultati utili consecutivi e soprattutto la testa del campionato. Un primato che nonostante il pareggio sofferto di Taranto è più saldo.Grazie al ko del Foggia contro il Casarano, sono salite a 3 le lunghezze di vantaggio sul secondo posto, Ma occhio al Cerignola, ora a -5 ed in vantaggio negli scontri diretti. 

Nel mese di marzo Taurino ed i suoi ragazzi affronteranno Brindisi, Nardò, Casarano e Grumentum: imperativo rialzarsi, per non farsi trovare impreparati in vista del decisivo e scoppiettante rush finale. 

Sezione: BITONTO / Data: Mar 25 Febbraio 2020 alle 18:00
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print