Massimiliano Marsili prova a caricarsi il Bitonto sulle spalle. L'esperto centrocampista scuola Roma, nel corso di un'intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, rivela i segreti che stanno consentendo ai neroverdi di continuare a viaggiare in solitaria in testa alla classifica del Girone H di Serie D: "A Bitonto mi trovo benissimo. Tutto va a meraviglia. Merito della società, del tecnico Taurino e del suo staff. Noi giocatori ci siamo calati alla perfezione nell'organizzazione tattica e nei metodi di lavoro del tecnico. Il primato in classifica non è certo casuale, ma è il frutto di un grande impegno, dello spirito di sacrificio per raggiungere un traguardo prestigioso che riusciamo a scorgere all'orizzonte, anche se il cammino è ancora lungo e irto di difficoltà. Noi centrocampisti siamo un po' il fulcro del gioco di squadra grazie anche all'apporto dei laterali. Difendiamo e ripartiamo. Ma, per raggiungere certi risultati, serve il contributo di tutti, anche di quelli che giocano meno. Sotto questo aspetto il Bitonto è diventato un collettivo affidabile e granitico. L'importante è restare uniti ed evitare cali di concentrazione. Stiamo entrando nella fase decisiva del campionato. Ogni partita sarà una battaglia. Sarà così anche domenica a Gravina contro una formazione temibile che due settimane fa ha sconfitto il Foggia". 

Sezione: BITONTO / Data: Gio 6 Febbraio 2020 alle 12:30
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print