"Sono contento, soprattutto per la reazione nel secondo tempo. Nel primo abbiamo avuto un po' di difficoltà e abbiamo sbagliato qualche giocata. Peccato perché abbiamo sbagliato a gestire alcune situazioni, come il calcio d'angolo al 46'. I ragazzi meritavano di portare a casa il risultato, abbiamo anche sbagliato una ripartenza sul 2-1": è felice ma anche rammaricato Giuseppe Laterza, tecnico del Fasano, dopo il pareggio dei biancazzurri al "Pino Zaccheria".

Fasano bestia nera dei rossoneri in questa stagione: "A noi fa piacere, non perché vogliamo male al Foggia, ma perché quando fai risultato contro una squadra così blasonata, è motivo di orgoglio".

Come finirà il campionato per mister Laterza? "Le squadra più importanti andranno ad affacciarsi nel mercato dei professionisti. Chi avrà la possibilità ne trarrà dei vantaggi, ma questo è un campionato davvero difficile. Il girone di ritorno sarà complicato, Cerignola e Taranto si sono riaffacciate oggi. Vincerà la squadra che sbaglierà di meno".

Sul mercato: "Noi abbiamo cercato di trattenere gli uomini che stanno facendo bene, avevo chiesto alla società di non smantellare e mi ha accontentato. Per il momento ho una rosa valida sia per i senior che per gli under".

Il Fasano punisce i satanelli anche grazie a due errori della formazione di Corda: "Contro il Gladiator abbiamo visto il Foggia difendere molto alto, per questo abbiamo giocato col trequartista e con il centrocampo a rombo".

Sezione: FASANO / Data: Dom 5 Gennaio 2020 alle 17:09
Autore: Francesco Ippolito / Twitter: @fraccio
Vedi letture
Print