Ci siamo, domani alle ore 20:45, Torino e Lecce si affronteranno allo stadio Olimpico di Torino. Sfida complicata per i giallorossi, come tutte del resto, quella di domani sera, però, potrebbe rappresentare la gara della svolta. Nella conferenza stampa della vigilia, mister Liverani è sembrato più tranquillo e sicuro dei suoi ragazzi. In queste due settimane, il lavoro sul campo è servito per migliorare l’amalgama della squadra. C’era bisogno di tempo per creare il giusto  feeling tra i giocatori e per migliorare l’assetto della formazione in campo con un occhio alla distanza tra i reparti. Il Lecce dovrà rinunciare a Imbula, Fiamozzi, Lo Faso, Dell’Orco e Meccariello. Nessun dubbio in porta in cui ci sarà Gabriel, i centrali di difesa saranno Lucioni e Rossettini con Calderoni a sinistra. Dubbio a destra tra Rispoli e Benzar con il primo il leggero vantaggio. A centrocampo dovrebbero partire dall’inizio Tachtsidis al centro con Petriccione e Shakhov sulle mezzali. Sulla trequarti Mancosu ed in avanti la coppia Babacar-Farias. Nei granata mancheranno Edera, Ansaldi e Lukic per infortunio.  Dubbi in difesa dove è vivo il ballottaggio tra Djidji e Bremer. A centrocampo dovrebbe essere preferito Meité, mentre in attacco Zaza dovrebbe spuntarla su Verdi per una maglia da titolare.

Le probabili formazioni:

TORINO (352): Sirigu; Izzo, Djidji, Bonifazi¸ De Silvestri, Baselli, Rincon, Meité, Aina; Belotti, Zaza. All. Mazzarri.

LECCE (4312): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Shakhov; Mancosu; Farias, Babacar. All. Liverani.

Sezione: LECCE / Data: Dom 15 Settembre 2019 alle 15:45
Autore: Stefano Sozzo / Twitter: @stesozzo
Vedi letture
Print