Lecce-Juventus, 60 euro per un biglietto in curva. Scoppia la polemica

17.10.2019 21:00 di Domenico Brandonisio   Vedi letture
Lecce-Juventus, 60 euro per un biglietto in curva. Scoppia la polemica

Spendere 60 euro di biglietto per assistere alla prossima sfida di campionato al 'Via del Mare' contro la Juventus. E non in tribuna, magari quella vip: bensì in curva. Questo è quello che succede a Lecce. Una scelta considerata impopolare e che tante polemiche ha fatto scoppiare: tanti tifosi e simpatizzanti giallorossi (ma anche e soprattutto bianconeri) avrebbero voluto vedere Cr7 e soci dal vivo, ma è evidente che altrettanti dovranno rinunciarci. 

La politica dei prezzi è sicuramente pronta a tutelare quei tifosi, fedelissimi, che hanno deciso di sposare la causa della squadra guidata da Liverani sin da questa estate. Ma se le polemiche, come dicevamo sopra, sono tante, altrettanti restano i pareri favorevoli sui social.  Diversi supporters pensano che questa soluzione possa servire ad arginare un'ipotetica 'invasione bianconera', facendo in modo che lo stadio salentino resti davvero (e principalmente, se non esclusivamente) un feudo giallorosso. Ma che ne sarà di chi, invece, non può concedersi il lusso di vedere i propri beniamini costantemente in casa e quindi non risulta abbonato? 

Sono poco più di settemila i biglietti a disposizione, ma la base di partenza del pubblico di casa è buona. Gli abbonati sono 18mila, la media spettatori si aggira intorno alle 24mila unità. Numeri positivi per la nostra Serie A, a livello delle piazze più importanti e grandi del calcio italiano. Al netto di queste ulteriori considerazioni ci sarà ugualmente il tutto esaurito oppure no? Chi vivrà vedrà.