TCP - L'inchiesta su Yilmaz: il Besiktas ha detto sì, adesso decide solo il Lecce. La situazione

22.08.2019 19:00 di Dennis Magrì   Vedi letture
© foto di
TCP - L'inchiesta su Yilmaz: il Besiktas ha detto sì, adesso decide solo il Lecce. La situazione

È realmente terminata la trattativa tra il Lecce e il Besiktas per Burak Yilmaz? Se lo chiedono in tanti e TUTTOcalcioPUGLIA.com ha scavato a fondo sull'affare dell'estate. Proviamo a fare un riepilogo dettagliato della situazione legata all'attaccante turco. Tanti sono i nomi usciti negli ultimi giorni e accostati al club salentino, alcuni semplicemente sondati dal direttore sportivo Mauro Meluso e subito accantonati. L'obiettivo primario è sempre stata la punta classe '85, titolare della nazionale turca e del Besiktas, autore di 215 gol in carriera tra i professionisti.

LE TAPPE. Lo scorso 8 giugno il direttore sportivo dei salentini era al Konya Buyuksehir Belediye Stadium di Konya per assistere alla gara tra Turchia e Francia: lì il primo contatto con Yilmaz, inizialmente sorpreso della proposta del Lecce e scettico sul possibile trasferimento in Italia per andare a lottare per la salvezza. Un pensiero accantonato, però, nei giorni successivi, quando all'attaccante è stato messo sotto gli occhi il progetto Lecce, che vedeva al centro proprio lo stesso Burak Yilmaz. Determinante il secondo viaggio in Turchia, quello in cui è stato immortalato proprio Meluso con l'agente internazionale Alessandro Alberti sotto la sede del Besiktas il 18 giugno. Un accordo trovato praticamente in fretta, ma che ha dovuto fare i conti con il secco "no" della proprietà del Besiktas (che successivamente nominerà il 34enne di Antalya come capitano della prima squadra).

L'INTERVENTO E L'AMICHEVOLE CHE HA CAMBIATO I PIANI. Il 7 luglio Yilmaz finisce a sorpresa sotto i ferri nel giorno del ritiro. Uno stress "da carico", nessuna frattura, intervento al metatarso del piede destro. In particolare, stando a quanto raccolto dalla nostra redazione, al calciatore turco è stata applicata una vite e richiesto un riposo di almeno tre o quattro settimane. Lavoro in palestra sì, partitelle e amichevoli no. Il 2 agosto in Austria e più precisamente a Groedig c'è Besiktas-Udinese. Burak parte dal 1', con l'idea iniziale di giocare appena 45'. Al ritorno in campo dopo l'intervallo, c'è ancora lui a guidare l'attacco dei bianconeri. Una decisione, quella del tecnico Avci, che lascia basiti i giallorossii. Al 65' il calciatore chiede il cambio, visibilmente affaticato e con qualche dolorino: infiammazione.

CONTROMOSSE. Si sparge la voce di un nuovo problema fisico per Yilmaz, che porta il Lecce alla decisione di virare anche su altri obiettivi. Da lì in poi i vari Babacar, Mitroglou, Adebayor, Choupo-Moting e Jackson Martinez. Intanto dalla Turchia l'attaccante del Besiktas, che confermiamo essere tuttora in attesa che il club salentino lo porti al "Via del Mare", continua a spingere per la destinazione Serie A. Tanto addirittura da convincere lo stesso club che ne detiene il cartellino. Questo è quanto risulta alla nostra redazione: il Besikas chiede tre milioni di euro per il cartellino, l'accordo tra il Lecce e Yilmaz c'è da tempo, nonostante le parti non si siano più riaggiornate. Allo stesso tempo i giallorossi - scottati dalla discutibile gestione del calciatore - adesso riflettono. E sanno di avere il coltello dalla parte del manico: l'intenzione, qualora Meluso dovesse tornare alla carica per il giocatore, è di abbassare ulteriormente il prezzo del cartellino, forte anche della volontà di Yilmaz di giocare a Lecce. 

IMPRESSIONI. Sarà lui il tanto atteso colpo di mercato del Lecce? Non è dato saperlo, ma la situazione al giorno d'oggi è questa. Di certo è che tra tutti i nomi circolati negli ultimi due mesi, Burak Yilmaz è il calciatore che più farebbe al caso del Lecce. E che, soprattutto, farebbe fare quel salto di qualità definitivo in vista di un campionato molto complicato come la Serie A. Fonti molto attendibili ci chiariscono come - subito dopo la prima sosta, che arriverà in seguito alla seconda giornata - il turco sarebbe comunque in buona forma. Come andrà a finire, a undici giorni dalla chiusura del mercato? Il Galatasaray si sta interessando, potrebbe prenderlo prima del gong finale. Ma la priorità di Yilmaz resta il Lecce: bisognerà capire fino a quando potrà ancora aspettare.

Articolo riproducibile, in parte o integralmente, previa citazione TUTTOcalcioPUGLIA.com.