Intervistato in esclusiva dai colleghi di Canale 85 al termine dell'assemblea dei soci, Massimo Giovae fa il punto della situazione in casa Taranto: "E' stata una normale assemblea,è stato approvato il bilancio. Poi c'è stato un cambio di amministratore, per questo ho nominato una persona di mia fiducia. Canonico? Nicola è un mio amico, mi ha chiesto determinate collaborazioni sul Taranto. Ma lui è legato al Bisceglie ed io non ho mai detto che la società è in vendita. La stagione attuale, purtroppo, è sfortunata. E la gara contro il Bitonto costituisce un valido esempio. Ma la squadra è viva, questo deve essere il nostro punto di rinascita. Siamo incappati in un'annata incredibile e ricca di eventi negativi. I tifosi? Disertano, capisco la loro rabbia, ma li stimo. Stiamo già programmando la prossima stagione, ma dovremo capire al meglio dove abbiamo sbagliato. Ipotizzeremo un Taranto più combattente, più cattivo". 

Sezione: TARANTO / Data: Mar 25 Febbraio 2020 alle 16:30
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print