Taranto, Ragno: "Affronteremo un Bitonto competitivo. Sarà partita tosta"

17.10.2019 19:15 di Domenico Brandonisio   Vedi letture
Nicola Ragno
Nicola Ragno

Anti-vigilia di campionato per il Taranto. In conferenza stampa fa il punto della situazione mister Nicola Ragno: "Abbiamo cercato di programmare il lavoro in settimana in un tempo più breve. Ci siamo allenati bene. Qualche volta è stato necessario andare anche fuori da Taranto. Nel corso della rifinitura cercheremo di fare il punto definitivo della situazione. Affronteremo il Bitonto, che è una squadra molto competitiva. Si affrontano due squadre che inseguono lo stesso obiettivo, confermando i giocatori migliori della passata stagione. A centrocampo i neroverdi hanno giocatori di categoria, cosi come in tutti gli altri reparti. Noi ci opporremo attraverso il nostro potenziale qualitativo". 

E ancora: "Ho vissuto l'ambiente bitontino sia da calciatore che da allenatore. E' un ambiente sano, tranquillo. Resta comunque un derby, una partita attesa e di cartello. Ci sono tutti gli ingredienti per gustarsela, l'obiettivo naturalmente è vincere. Tifosi? Senza il divieto ne verrebbero tanti, ma si deve ancora decidere. Sarebbe bello ritrovarli dopo diverso tempo. Ci mancano". 

Quella del 'Città degli Ulivi' è una gara decisiva per il suo futuro? Ecco la risposta: "Sono un dipendente del Taranto Calcio, non sono io a decidere ma il presidente. Firmiamo dei contratti, la loro durata può variare. Taranto è una piazza importante, qui si vive di calcio. Io, personalmente, mi concentro esclusivamente sulla preparazione delle partite e penso ad andare avanti col gruppo. Poi è la società che fa le sue valutazioni". 

Sugli indisponibili: "Sono tutti a disposizione, tranne Betti e Lanzolla. Allegrini ha lavorato in parte col gruppo ed in parte ha svolto differenziato".