Bari, Monopoli e quel provvidenziale cambio d'allenatore: i numeri di Vivarini e Scienza

17.10.2019 15:30 di Domenico Brandonisio   Vedi letture
Bari, Monopoli e quel provvidenziale cambio d'allenatore: i numeri di Vivarini e Scienza

La domanda sorge spontanea: quanto può incidere il cambio d’allenatore per il prosieguo del campionato? A Bari e Monopoli la risposta non potrà che essere positiva. Dalla disperazione ai sorrisi: Vivarini e Scienza hanno preso per mano le rispettive squadre e le hanno portate in alto, sin qui con merito.

Partiamo dai numeri dei biancorossi: la difesa è imbattuta da 3 partite e mezzo, per un totale di 315’, in quattro giornate lo score ottenuto è di 3 vittorie ed 1 pareggio. La squadra mostra carattere, aggressività, senza trovare per il momento alternative tattiche al 3-5-2. Il gruppo si esalta, lo fanno ancor di più Sabbione e Simeri. Due piacevoli riscoperte, più che scoperte. Da titolari o con gol da cineteca. Otto le reti siglate dai galletti, solo 1 quella subita.

Altrettanto esaltanti i numeri dei biancoverdi. Nelle ultime 7 gare lo score è di 5 vittorie, 1 pareggio ed un solo ko, per un totale di 12 gol fatti, 5 subiti e 16 punti raccolti. Il segreto è nel carisma del tecnico piemontese, ma anche in una ritrovata solidità e nella verve realizzativa di Jefferson.

Gli esami tuttavia non finiscono mai: alle porte ci sono gli ostici test contro Avellino e Reggina. C’è una vetta da inseguire, soprattutto per i biancorossi, ma in Terra di Bari ora c’è fiducia.