Virtus Francavilla: primo cambio in panchina nel post-fusione. L’ultimo avvicendamento risale al gennaio 2014

06.11.2018 18:30 di Vito Salvatore Di Noi  articolo letto 461 volte
Virtus Francavilla: primo cambio in panchina nel post-fusione. L’ultimo avvicendamento risale al gennaio 2014

Dall’epoca della fusione tra Virtus Francavilla e Francavilla Calcio, stagione 2014/15, non era mai successo che il presidente Magrì optasse per un cambio in panchina in corso d’opera: tre, infatti, le annate consecutive con Calabro in panchina, una quella con D’Agostino. Con Zavettieri, invece, non si è dato seguito a tale linea, tant’è che nella mattinata di ieri è giunta comunicazione dell’esonero, con investitura ufficiale per Bruno Trocini.

Dal 2011 al 2014, triennio della pre-fusione, si contano tre cambi di guida tecnica in corso d’opera. Nella stagione 2012/13, torneo di Promozione, Alfredo Paradisi fu sostituito da Enzo Pizzonia. L’approdo in Eccellenza valse a quest’ultimo la riconferma nell’annata successiva, ma l’idillio si ruppe nel novembre 2013, dopo il pareggio dei biancazzurri contro la Fidelis Andria. Al suo posto Mino Francioso che, tuttavia, nel gennaio 2014, dopo poche giornate dal suo avvento in panchina, venne sollevato dall’incarico per far posto a Raimondo Marino, ultimo tecnico della Virtus Francavilla, prima di Bruno Trocinia subentrare a stagione in corso.