Verso Catanzaro-Monopoli: scontro d'alta quota al 'Ceravolo' con numeri importanti

23.02.2019 10:00 di Domenico Brandonisio  articolo letto 224 volte
Verso Catanzaro-Monopoli: scontro d'alta quota al 'Ceravolo' con numeri importanti

La chiusura dell’ostico ciclo di sfide contro le prime 4 squadre del girone C di Serie C è ormai ad un passo per il Monopoli. Per i biancoverdi l’ultima fatica prima della settimana di sosta si chiama Catanzaro: un test che qualcosa potrà dire sui progressi dei ragazzi di Scienza rispetto alle uscite precedenti. All’andata biancoverdi e giallorossi non andarono oltre lo 0-0 al ‘Veneziani’: una gara frizzante ed equilibrata, con qualche ghiotta occasione sprecata dai padroni di casa.

In vista dello scontro del 'Ceravolo' mister Scienza potrà contare sul rientro dell’attaccante Gerardi. Sul viale del recupero Salvemini, ancora fermo invece Donnarumma. Notizie agrodolci dall’infermeria anche per i giallorossi, pronti a riaccogliere Bianchimano e Celiento da un lato, ma dall’altro dovranno fare a meno, salvo sorprese, dell’attaccante Kanoute.

Dieci, ma sul campo sarebbero otto, i punti che separano in classifica le due squadre. Aquile (a quota 48) e gabbiani (a quota 38) ripartono dal pareggio contro la capolista Juve Stabia, ma con sentimenti contrastanti: rammarico per i primi, a causa del rigore fallito da Giannone, comunque incoraggiato dalla piazza, fiducia e morale alto per i secondi. Giallorossi in serie positiva da 7 turni, biancoverdi da 2. Arbitra l’incontro il signor Rutella della sezione di Enna, coadiuvato dagli assistenti Vettorel di Latina e Lalomia di Agrigento. Fischio d’inizio domenica alle ore 14.30.