Lecce, Corrado Liguori: “Questi i dati della campagna abbonamenti, siamo molto soddisfatti”

01.09.2018 13:30 di Stefano Sozzo Twitter:   articolo letto 859 volte
Lecce, Corrado Liguori: “Questi i dati della campagna abbonamenti, siamo molto soddisfatti”

Alla chiusura della campagna abbonamenti, il Vicepresidente Liguori rivela i dati degli abbonati per la stagione 2018/2019. “Questo è il dato definitivo della campagna abbonamenti. Diamo un po’ di numeri confrontando gli abbonamenti fatti lo scorso anno durante la sessione estiva. 

Quest’anno abbiamo totalizzato 6777 abbonamenti contro i 6649 dello scorso anno. C’è stato un incremento simbolico del 2%. I prezzi erano più alti e abbiamo, comunque, incrementato il dato.

Abbiamo 338 nuovi abbonati e 3630 rinnovi dello scorso anno e 150 rinnovi di due anni fa. 

Sono 578 gli under dodici e 710 gli under 18, mentre 556 donne e 581 over 65.

Ottimo dato per gli abbonamenti aziendali che sono 234. Questo è un buon segnale di timido risveglio delle aziende rispetto agli scorso anni. Tengo a sottolineare che questi abbonamenti sono stati fatti per la tribuna centrale inferiore e le poltronissime.

Gli abbonati sono così ripartiti: 3744 curva nord con il 10% in più rispetto allo scorso anno.  In curva sud sono 662, con un incremento dell’80%. 79 abbonati per le poltronissime.

In Tribuna centrale inferiore abbiamo registrato un calo con 486 abbonati, come anche in tribuna est con 1174, 20% in meno rispetto allo scorso anno.

C’è soddisfazione anche per gli abbonamenti a distanza: 88 abbonati rispetto ai 51 dello scorso anno, con un incremento 60%.

Sono raddoppiati anche i mini abbonamenti con 54 abbonati. Quest’anno abbiamo predisposto i pacchetti da 5 o da 10 partite.

Ci aspettavamo tutto questo e non possiamo che essere grati ai nostri tifosi, considerando il rialzo del prezzo dell’abbonamento, compensato, però, dalla felpa in regalo.

Su 6777 abbonamenti, 6314 hanno scelto le felpe e i restanti i palloni

Siamo soddisfatti del numero di abbonamenti in linea con le previsioni. L’aumento dei prezzi poteva rappresentare un limite. I tifosi hanno dato una grande risposta e noi li ringraziamo di vero cuore. I tifosi si confermano grandi anche dopo 6 anni di inferno. Sappiamo di avere il sostegno della nostra gente. L’obiettivo primario è quello di conservare la categoria, vista, soprattutto, la fatica e i soldi spesi per risalire. La partita a Benevento rappresenta, per noi, un bicchiere mezzo pieno”.