Serie B, Giudice Sportivo: multate Lecce e Foggia, squalificati Calderoni e Meccariello

06.11.2018 17:00 di Domenico Brandonisio  articolo letto 221 volte
Fonte: legab.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Serie B, Giudice Sportivo: multate Lecce e Foggia, squalificati Calderoni e Meccariello

Il Giudice sportivo, premesso che in occasione delle gare disputate nel corso dell’undicesima giornata andata sostenitori delle Società Ascoli, Crotone, Foggia, Lecce, Palermo e Pescara hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 12 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);

SOCIETA'

Ammenda di € 10.000,00 : alla Soc. LECCE per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel settore occupato dai sostenitori della squadra avversaria sette bengala ed un fumogeno; per avere, inoltre, lanciato nel recinto di giuoco cinque bengala; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 5.000,00 : alla Soc. PESCARA a titolo di responsabilità oggettiva, per avere propri raccattapalle sistematicamente rallentato, nel corso del secondo tempo, la regolare ripresa del giuoco. La situazione non migliorava nonostante le sollecitazioni dell'Arbitro al capitano e del Quarto Ufficiale ai dirigenti della squadra.

Ammenda di € 1.000,00 : alla Soc. FOGGIA per avere suoi sostenitori, al termine della gara, lanciato una palla di carta in direzione dell'Arbitro mentre si apprestava a rientrare negli spogliatoi; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

CALCIATORI CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.500,00

MAZZONI Luca (Livorno): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (Seconda sanzione); per avere, al 32° del secondo tempo, rivolto al Direttore di gare, con fare intimidatorio, reiterate espressioni offensive.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

ALMICI Alberto (Hellas Verona): per avere, al termine del primo tempo, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti di un dirigente della squadra avversaria.

CALDERONI Marco (Lecce): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario. CAMPORESE Michele (Foggia): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CORDAZ Alex (Crotone): per avere assunto, al 52° del secondo tempo, un atteggiamento intimidatorio nei confronti di un calciatore della squadra avversaria.

IDDA Riccardo (Cosenza): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.

MECCARIELLO Biagio (Lecce): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

MOKULU TEMBE Benjamin (Carpi): per avere assunto, al 52° del secondo tempo, un atteggiamento intimidatorio nei confronti di un calciatore della squadra avversaria.

CALCIATORI NON ESPULSI SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

PULZETTI Nico (Padova): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

AMMONIZIONE CON DIFFIDA ED AMMENDA DI € 1.000,00 (QUARTA SANZIONE)

DOMIZZI Maurizio (Venezia): sanzione aggravata perché capitano della squadra (Quarta sanzione).