Taranto, parte un nuovo campionato: ora la squadra deve dare risposte importanti

23.10.2019 17:15 di Manuel Panza Twitter:    Vedi letture
Taranto, parte un nuovo campionato: ora la squadra deve dare risposte importanti

Cambia tutto in casa Taranto dopo la sconfitta di Bitonto, le quattro sconfitte in otto gare hanno portato all'esonero di Nicola Ragno per il subentrante Luigi Panarelli. La decisione è stata presa non solo per i tanti ko, ma anche per le prestazioni al di sotto delle aspettative sia della squadra che dei singoli. Come ha dichiarato il ds Sgrona, ora non ci sono più scusanti e si deve ripartire nel migliore dei modi per dimostrare il proprio valore. Ci si attende tanto soprattutto da calciatori come Guaita e Genchi, che farebbero la differenza anche in Serie C ma fino a questo momento non hanno brillato. Si cercano anche le grandi prestazioni di D'Agostino, in grado di realizzare circa venti gol a stagione da trequartista ma per ora è fermo a una rete. Un altro giocatore che ha fatto benissimo un anno fa è Favetta, che ritrovando il suo ex allenatore e il 4-2-3-1 potrebbe tornare a deliziare il popolo rossoblù. La rosa a disposizione del nuovo mister è davvero all'altezza, ritrova giocatori importanti tra cui quelli già citati e altri come Oggiano, Stefano Manzo, Lanzolla, Croce, Pelliccia o l'under che più sta impressionando, ovvero Ferrara. A questi si aggiungono innesti di gran livello che possono fare la differenza in ogni squadra di Serie D. La parola passa al campo e la squadra dovrà dare risposte positive da subito dopo uno scossone così importante.