Il mercato a mezzanotte - Lecce, muscoli per il centrocampo. Virtus, preso Delvino. Monopoli, si riparte con Roselli. Bari, si stringe per Perrotta

25.06.2019 00:01 di Dennis Magrì   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Il mercato a mezzanotte - Lecce, muscoli per il centrocampo. Virtus, preso Delvino. Monopoli, si riparte con Roselli. Bari, si stringe per Perrotta

Momento di stallo in casa Lecce per quanto riguarda il fronte mercato in entrata. Sfumato il sogno Yilmaz (nella serata di ieri ha parlato il presidente del Besiktas, ribadendo la volontà del calciatore di chiudere la carriera in bianconero e la possibilità che sia lui il capitano della prossima stagione). Il direttore sportivo Mauro Meluso lavora su più fronti: a centrocampo c'è bisogno di fisicità, Acquah e Chibsah sono due profili valutati dalla società giallorossa ma non gli unici. Per l'attacco si continua a seguire Antenucci, attualmente il giocatore più vicino a raggiungere il Salento; il sogno resta Farias.

Colpo in entrata della Virtus Francavilla, che si assicura le prestazioni di Delvino: il difensore, ex Bisceglie, arriva a titolo definitivo dall'Alessandria (contratto biennale). Tutto in standby per quanto riguarda il portiere Nordi, dal quale si attende ancora una risposta in merito al rinnovo contrattuale. Il Monopoli riparte da Roselli: esperienza sulla panchina biancoverde, l'ex Sambenedettese è stato ufficializzato nella giornata di ieri. Adesso può decollare il mercato del Gabbiano. Il Bari, dopo Kupisz, studia altri colpi di spessore. In difesa c'è un accordo di massima con il Pescara per Perrotta, felice di poter approdare al San Nicola. E se per Bifulco è praticamente questione di tempo, Corapi frena: il calciatore, in un'intervista, ha ammesso di voler restare a Trapani e giocarsi la Serie B. 

In Serie D il Taranto sogna Iadaresta, che non sarà confermato dal Bari, e perde Massimo (al Monterosi). Il Cerignola attende l'ufficialità della Serie C prima di iniziare a muoversi per rosa e panchina. La Fidelis Andria prende Nannola. Filippo Stolfi, infine, è il nuovo team manager del Bitonto.