La miglior formazione "pugliese" dell'ultimo weekend - Puntata n° 4

 di Stefano Di Bella Twitter:   articolo letto 127 volte
La miglior formazione "pugliese" dell'ultimo weekend - Puntata n° 4

Torna la rubrica TOP 11, una nuova idea di TUTTOCalcioPUGLIA.com, in cui il nostro collaboratore Stefano Di Bella vi illustrerà la miglior formazione dell'ultimo weekend pugliese.

PORITERE:
Bardini (Monopoli) - Tre interventi utili a garantire una meritata sufficienza. Se continuerà così, la momentanea assenza di Bifulco potrà essere parzialmente risolta. 

DFENSORII:
Lepore (Lecce) -  Copre, corre e arriva anche sulla fascia a crossare. Instancabile pedina della formazione giallorossa.
Prestia (V. Francavilla) - Giocatore mostruoso: in anticipo riesce sempre ad avere la meglio sull'avversario.
Ricci (Monopoli) - Colonna portante della retroguardia difensiva biancoverde, è una garanzia per il reparto difensivo.
Cosenza (Lecce) - Lotta e combatte per tutta la partita con Jovanovic con il quale mette in ballo il più classico dei duelli rusticani.

CENTROCAMPISTI:
Scoppa (Monopoli) - Vera e propria rivelazione di questa squadra. Playmaker nato, factotum sul rettangolo di gioco del 'Degli Ulivi'. 
Tsonev (Lecce) - Il ragazzo bulgaro ha dato dinamismo e qualità ad un centrocampo che fino ad un mese fa era il vero tallone d’achille di questa squadra. Instacabile.
Costa Ferreira (Lecce) - Realizza l’importante gol del 2 a 0 che gli permette di mettersi alle spalle un periodo complicato che lo ha tenuto lontano dal terreno di gioco. Al di là del gol, ottima la sua prestazione.
Vacca (Foggia) – Bene in fase di impostazione, attento quando in fase difensiva, quando serve copre bene sui traversoni dalle fasce.

ATTACCANTI:
Saraniti (V. Francavilla) - Sempre più leader, ma soprattutto è ancora una volta decisivo. Secondo gol consecutivo e di rara bellezza.
Caturano (Lecce) - Il bomber campano ha ricominciato a fare il suo lavoro: il gol. Instacabile su ogni pallone, dove lotta senza mollare un centimetro.