Sembra ieri, ma invece sono passati trenta lunghi anni. Il 21 maggio 1990 il Bari - battendo in finale il Genoa al 'Della Vittoria' - si aggiudico la Mitropa Cup, unico trofeo internazionale della sua storia. Risultato finale 1-0, grazie ad un prezioso gol di Perrone (poi ammirato in A anche con le maglie di Atalanta e Padova, squadra della sua città natale). In questa occasione, per la prima ed unica volta, i biancorossi presero in prestito un calciatore dal Lecce, cosi com'era comunque previsto da regolamento (anche da qualsiasi altra squadra): la scelta di mister Salvemini ricadde su Ubaldo Righetti, ex tra le altre anche di Roma e Pescara. Non disputò alcun campionato coi biancorossi. 

La finale, disputata in gara unica, fu anche l'ultima partita ufficiale disputata dai galletti nello storico impianto barese, poi sostituito il 3 giugno successivo dallo stadio 'San Nicola'. Prima dei grifoni, comunque, i pugliesi avevano superato nel girone eliminatorio Radnicki Nis (attualmente Serbia, ex Yugoslavia) e Pecsi (Ungheria). La gara dei galletti contro il Radnicki venne disputata al 'Puttilli' di Barletta. 

Ad oggi questo resta l'unico trofeo internazionale di una squadra pugliese, assieme al Torneo Anglo-Italiano semi-professionistico vinto dal Lecce nel 1976. 

Sezione: BARI / Data: Gio 21 maggio 2020 alle 16:00
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print