Un autentico colpaccio per il Bari di mister Auteri: rapido, imprevedibile e tecnico. Manuel Marras, ai microfoni della società biancorossa, ha parlato della sua scelta e dei suoi nuovi compagni:"Quando arrivi a Bari capisci subito il calore dei tifosi e capisci subito quale dev'essere l'obiettivo, riportare questa squadra almeno in Serie B. I primi contatti ci sono stati un mese fa, quando ero fermo da tempo dopo lo svincolo del Livorno ma sono sicuro che questa scelta mi migliorerà la carriera. Caratteristiche? Sono uno che salta l'uomo, cerca sempre l'uno contro uno e prova a creare superiorità. Sono più un assist-man che un goleador, anche se nella passata stagione sono riuscito ad esprimermi meglio sotto porta visto che avevo un po' più di libertà in zona offensiva. Lo scorso anno in termini di gol e prestazioni per me è stata la consacrazione. 

Sulla squadra? Conosco tanti ragazzi che sono qui, ci ho giocato insieme negli anni e questa è una cosa molto positiva. Il mister lo conosco da anni ed ha influito anche lui nella scelta della piazza. Futuro? Sono uno che cerca di migliorarsi giorno dopo giorno, penso sempre e solo a questo. Spero di arrivare a un traguardo imporante per questa piazza. Antenucci? È un giocatore fantastico, non ha bisogno di presentazioni. Sono onorato di poter giocare con lui"

Sezione: BARI / Data: Ven 18 settembre 2020 alle 08:30
Autore: Davide Abrescia
Vedi letture
Print