Lecce-Cremonese con mille tifosi in più. Il 4-3-2-1 messo in piedi da Corini sembra congeniale alla squadra salentina. Il Lecce parte forte con il trio Falco-Coda-Listowski. I giallorossi portano subito uomini in area offensiva. Buono l’apporto di Tachtsidis sul primo angolo del Lecce battuto al 3’. Pochi minuti dopo, ancora Tachtsidis riceve da Majer sulla trequarti, la palla si allontana alta sopra la traversa. Prima offensiva della Cremonese al 10’ con Ceravolo che tira forte su Zuta. Pochi secondi dopo, Gaetano col mancino tira angolato, Gabriel è bravo a respingere. Infortunio muscolare al 18’ per Listowski, al suo posto è entrato Paganini. Al 30’, dopo un fallo di Tachtsidis sulla trequarti, Gaetano va sul pallone per il calcio da fermo. La palla dopo una deviazione della barriera si infila in rete lasciando inerme Gabriel. Blackout Lecce, Valzania, dopo un fallo laterale, prende palla e col sinistro dalla trequarti infila all’angolo destro di Gabriel. Il primo tempo si conclude con una girata al volo di Coda troppo debole per dare fastidio a Volpe e con i giallorossi sotto 2 a 0.

Il secondo tempo riparte con Stepinski al posto di Majer. Si passa al 4-3-1-2 puro con Falco dietro le punte. I giallorossi accorciano subito le distanze. Debutto con gol per Dermaku. Palla rimpallata in area di rigore, prende palla Dermaku che al 47’ la infila in porta. Ancora il Lecce in attacco, Paganini dal lato destro pennella in area, Coda la colpisce di testa di poco a lato. Si fa rivedere la Cremo. Ceravolo crossa in area, Strizzolo la impatta male con la testa, la palla finisce a lato. Da segnalare al 53’, un buon colpo di testa di Stepinski in area. Troppi palloni buttati in area dai 30 metri. I palloni toccati di testa dagli attaccanti giallorossi arrivano deboli tra le mani del portiere grigiorosso. Al 64’, bella trama in area di rigore. Stepinski controlla la palla, la cede a Coda che, da bomber vero, la insacca rasoterra in rete. Occasione della Cremonese subito dopo. Terranova, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, solo, impegna un super Gabriel. Al 67’, lancio di Tachtsidis, stop di Coda che di controbalzo la mette a lato. Angolo successivo, Stepinski solo in area la schiaccia troppo. La palla va fuori. Batti e ribatti. La Cremonese rischia di passare in vantaggio. Ciofani vince il duello in area con Lucioni e colpisce di testa, un super Gabriel risponde ancora presente. Gol mangiato dal Lecce al 78’. Scambio Stepinski-Falco, il dieci sbaglia davanti alla porta. C’è da sottolineare, però, un rigore non dato proprio su Falco sugli sviluppi della stessa azione. Allo scadere del terzo minuto di recupero, Paganini stacca benissimo in area, a rispondergli è uno stratosferico Volpe.

Sezione: LECCE / Data: Mer 21 ottobre 2020 alle 20:48
Autore: Stefano Sozzo / Twitter: @stesozzo
Vedi letture
Print