Ennesimo colpo di scena (sarà l'ultimo?) in Serie C. Il Consiglio Direttivo di Lega Pro - come riferito da tuttomercatoweb - ci avrebbe ripensato sulla disputa di playoff e playout per decretare promosse e retrocesse in B e D. Nel primo caso potranno partecipare agli spareggi (e liberamente) tutte le squadre intenzionate ad effettuare il salto tra i cadetti, ovviamente tra coloro che a campionati fermi e classifica alla mano ne avevano diritto. Bari, Monopoli e Virtus Francavilla rientrano in questo gruppo. Per quanto riguarda i playout e le retrocessioni, invece, andrebbero direttamente in D le ultime classificate dei tre gironi. Le altre prenderebbero parte a degli spareggi interni. Regola che vale per i gironi A e B, ma non per quello C: Bisceglie, Rende e Rieti verrebbero direttamente relegate tra i dilettanti, visto lo svantaggio incolmabile sulla Sicula Leonzio (29 punti, vantaggio di +9) e sul Picerno (32 punti). Il regolamento infatti prevede la mancata disputa dei playout in caso di distacco superiore agli 8 punti tra terz'ultima e quart'ultima. 

Ma non per questo gli ultimi club citati avrebbero intenzione di mollare. Come riferito da tuttoc, infatti, è nato un gruppo, su Whatsapp, composto da presidenti e dirigenti dei club che rischiano la retrocessione. 

Sezione: SERIE C / Data: Mar 26 maggio 2020 alle 21:54
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print