Gaetano Auteri, tecnico del Bari, nella conferenza stampa odierna boccia il cambio modulo: "Abbiamo dimostrato di poter essere duttili, in queste dieci partite abbiamo proposto anche qualcosa di diverso. Non è quello il problema, non è la tattica o il modulo. Con la Ternana, ad esempio, pensavo Perrotta fosse in grado di giocare tre partite in sette giorni e non vedendolo quotidianamente ho pensato ad una cosa sbagliata. Il problema è legato alla condizione fisica. Anche sui gol subiti sento tante cose, ma v'invito a rivederli. E anche domenica non abbiamo concesso poi così tanto...".

E a Lucarelli, che dice che questo non è ancora il 'Bari di Auteri', il tecnico risponde: "A questa domanda rispondo con un'altra domanda: nelle partite di inizio campionato, le sembra una squadra senza identità? Io direi di no. Poi è vero che non siamo continui, perché si gioca ogni tre giorni e bisogna sempre alternare qualcuno. E torniamo al discorso della condizione... Lucarelli parla anche un po' a sproposito, anche se è chiaro che bisogna migliorare e crescere, i motivi sono questi. Vorrei rigiocare la partita con la Ternana: noi ci siamo, lo faremo vedere".

CLICCA QUI PER LA CONFERENZA COMPLETA.

Sezione: BARI / Data: Gio 19 novembre 2020 alle 11:41
Autore: Dennis Magrì / Twitter: @magriden
Vedi letture
Print