L’oggetto del desiderio di mezza Serie A ha origini baresi ed è cresciuto nel settore giovanile del Bari. Gaetano Castrovilli, di Minervino Murge, a pochi km dal capoluogo pugliese, è uno dei calciatori più richiesti dalle big della massima serie. Sui suoi passi ci sono Juve, Inter, Napoli e Roma tra le italiane. La richiesta? Circa 70 milioni. Questo è il prezzo iniziale fissato dalla Fiorentina di Commisso, che non vuole abbassare le pretese. Almeno per il momento. Forte di un contratto sino al 2024, che nelle prossime ore- viste appunto le tantissime richieste- potrebbe esser rinnovato sino al 2025. Sul pugliese c’è anche l’interesse del Paris Saint Germain, che dopo aver acquistato Marco Verratti dal Pescara qualche anno fa potrebbe soffiare un altro talento italiano.

A poco più di tre anni dalla sua cessione dal Bari alla Fiorentina, Castrovilli è uno dei centrocampisti italiani più richiesti. E pensare che a gennaio 2017, i biancorossi- in una situazione finanziaria non proprio rosea- chiusero una doppia operazione con la società viola: Scalera più Castrovilli a un milione e mezzo. Oggi, dopo qualche anno, il valore del suo cartellino è cresciuto del 7.000 per cento%. Insomma, se allora sembrò un’operazione vitale per le sorti del Bari. Ora più di qualcuno si starà mangiando le mani, perché in fondo in Riva all’Adriatico si è sempre creduto troppo poco nei giovani nelle ultime stagioni.

Sezione: BARI / Data: Mar 07 aprile 2020 alle 12:15
Autore: Davide Abrescia
Vedi letture
Print