Oreste Pinto, assessore allo sport di Brindisi, ha fatto il punto a Canale 85 sulle vicende societarie biancazzurre: “Avevamo preso un impegno con la tifoseria - dice - domani ci vedremo al Comune con la società. Ho sentito personalmente Bassi e Vangone, entrambi hanno assicurato l’iscrizione al prossimo campionato. L’incontro con i sostenitori biancazzurri è stata una bella cosa, ho visto una tifoseria più compatta e che vuole soltanto l’interesse della squadra. Noi facciamo ciò che si può fare, siamo attenti: è un'azienda, non entriamo nei fatti propri della società, ma abbiamo gli occhi ben aperti su quanto accade. Prendere in giro gli appassionati è una cosa sbagliata, noi monitoriamo affinché questo non accada. Le fregature del passato hanno insegnato qualcosa? Sì, ecco perché oggi abbiamo gli occhi aperti. Prima di credere a qualcuno vogliamo vedere i fatti. Non presteremo il fianco a gente che non dà garanzie, tutto l'ambiente ha raggiunto la maturità da questo punto di vista: vogliamo solo ed esclusivamente trasparenza, nessun patto con club o tifosi".

Sezione: BRINDISI / Data: Mar 21 luglio 2020 alle 10:30
Autore: Redazione TCP / Twitter: @redazionetcp
Vedi letture
Print