Ospite di Antenna Sud 85, il vicepresidente del Fasano Avezzano Comes ha parlato del repentino cambiamento dei biancazzurri da gennaio ad oggi: "Il Fasano non è mai morto: è cambiato lo staff tecnico e quasi totalmente la squadra. Abbiamo creduto tutti nel progetto, riuscendo a ricompattare anche l'ambiente. Al di là dei nuovi acquisti, credo che una delle componenti più importanti in questi momenti della stagione sia l'unione d'intenti: non abbiamo mai smesso di crederci, anche quando eravamo a cinque punti dalla penultima posizione in classifica. Tutti il nostro entourage era convinto dei risultati che avrebbe potuto ottenere questo gruppo. Al momento, siamo anche fuori dalla zona playout: speriamo di rimanerci e di raggiungere la salvezza quanto prima. Giorno dopo giorno, anche col cambio della guida tecnica, non c'è stato un cambio repentino: abbiamo subito sconfitte pesanti e inaspettate. In settimana, anche durante gli allenamenti, si notavano le prestazioni in continuo crescendo".

Sezione: FASANO / Data: Ven 07 maggio 2021 alle 14:00
Autore: Christian Cesario / Twitter: @otherside1993
Vedi letture
Print